Grazie!
Lo dicevo alcuni giorni fa, e non mi vergogno di essere stato un buon profeta.

69 e sono le medaglie ottenute e conquistate duramente da atleti paraolimpici.

Per la prima volta ho assistito, nella mia vita e seppur grazie alla televisione, ad una partita di pallavolo con le atlete che erano sedute a terra.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Non sapevo nemmeno dell’esistenza di questa disciplina da giocare così!

Mi dispiace solo che non c’è stato lo stesso eco, lo stesso risalto che si è dedicata alle normo olimpiadi.

Lo sforzo non è diverso, la voglia di festeggiare, di godere del successo meritato è medesimo, i riconoscimenti dovrebbero essere uguali se non raddoppiati.

Ma che bello è vedere persone che nella vita hanno già dovuto affrontare delle sfide non da poco, sorridere ancor di più per quanto hanno conseguito con allenamenti, sforzi, rinunce e sacrifici vari.

Ecco perché sono lieto di riportare questo risultato anche fra queste righe.

E’ un pò come se anche io mi unissi ai loro festeggiamenti, se gioissi di quanto hanno ottenuto.

E’ una maniera minima per dire, per come mi è possibile, grazie!

Ecco le persone che mi rendono lieto di essere italiano.

Quindi, senza polemica fcile e gratuita, grazie, grazie di cuore a voi atleti, accompagnatori e accompagnatrici, preparatori e non solo…

Grazie per la vostra tenacia, per i vostri risultati e per quanto ottenuto e complimenti!

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Un pensiero su “69… e sono medaglie!”
  1. Grazie anche a te, Marco. E un grazie immenso a tutti loro. Ho seguito questa Olimpiade come e più dell’altra, e mi sono emozionata ogni singolo giorno. Ciao!

Rispondi a mariluf Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.