Cosa mi è piaciuto di questo Sanremo?
Semplicemente lui.
Condividete questo anzichè tante cazzate…. condividete la vita reale e non quella dell’apparenza e dell’invidia di chi sta meglio e del rosicare di chi sta peggio…
Condividete la vita, le storie, le bruttezze… gli sfoghi, la rabbia, il rispetto, le storie delle persone invisibili, di quelle che ci infastidiscono quando siamo in giro per divertirci, per andare a cena mentre loro elemosinano un sorriso, un gesto, una moneta, un pezzo di pane…
Non possiamo pensare di poter capire loro se nemmeno siamo in grado di capire ed ascoltarci noi…. Giudichiamo, quello ci viene bene, lo sto facendo anche io ora con questo scritto… meglio sarebbe stare ad ascoltarci, a parlare, a capirci o quantomeno a provarci…
Scopriremmo un mondo nascosto che non è sola apparenza… che è conoscenza di noi, di quel mondo che non è patinato e abbinato alla pubblicità di ciò che cerchiamo o desideriamo….
Impariamo a dirci quello che ci dobbiamo dire e non lasciamo che il silenzio la faccia da padrone nel nostro quotidiano, nel nostro essere persone… facendoci dimenticare di essere persone…
Conoscere e capire le culture e le differenze… differenze di idee, di vita, di religione, di quotidiano, di difficoltà, di esigenze, di umanità, di esistenza….
Bisognerebbe essere da un’altra parte… Io, non so voi, voglio sdraiarmi, voglio poter urlare e non me ne frega se non sono d’accordo e non me ne frega niente se poi mi spareranno, mi sparerete addosso giudizi o pallottole, vere o reali che siano… l’importante è che vi abbia potuto dire, schiettamente e sinceramente, quello che vi voglio e volevo dire…. perchè non c’è mai il tempo per fermarsi, per spiegarsi, per parlare…. ed io spero di poterlo continuare a fare …. e non me ne frega niente dei generali, di quelli che ti prendono a calci in culo sempre…. voglio poter urlare… e se sparano… allora meglio così… ti avrò detto quello che ti voglio dire…. prendiamoci tutto il tempo, sdraiamoci per terra, fermiamoci ad ascoltare gli altri…. forse riusciremo a sentirci meno “aridi”, meno superficiali… avrermo forse meno likes, ma ci ricorderemo di essere più umani e più persone che meritano di essere ascoltate e di ascoltare e di far parte, seppur diversi in poco o tanto, dello stesso mondo e condividendo, volenti o dolenti, lo stesso cielo…
Parole da meditare e per meditare… per crescere e imparare a vivere…
Ti/vi saluto….

 

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

2 pensiero su “…a calci in culo…”
  1. Se posso permettermi di intervenire dopo un post così importante, e che sposo in pieno, vorrei solo dire che anche la canzone “Stiamo tutti bene” di Mirkoeilcane mi ha colpito profondamente ed è degna di essere condivisa.

    1. Per ovvi motivi non ho potuto seguire il festival ma ho avuto la fortuna di sentire quella canzone è da subito ho detto che avrebbe meritato un premio (che poi ha ricevuto…) segno che anni di esperienza non mi hanno ancora fatto perdere il vizio di riconoscere la buona musica…. grazie!

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.