Abbiamo bisogno di affetto…

Abbiamo bisogno di affetto e non ce ne rendiamo conto…

Presi da mille impegni, alcuni a cui si potrebbe tranquillamente rinunciare senza effetto alcuno, tralasciamo le cose più belle della vita segregandole a un secondo livello, e declassandole come meno importanti, quando in realtà non è così!

Il trovarsi al di là di tastiere e monitor, il vedersi con altre persone, il dialogo, la comunicazione come l’affetto, sono elementi base della nostra vita, che stanno venendo meno…

Sempre più ci affidiamo alla tecnologia… Lo facciamo per fare la spesa, per ordinare una pizza, per risparmiare du abiti o vacanze, per mille e mille altri motivi… arrivando a tralasciare quei rapporti umani che sono alla base della vita…

Stiamo diventando sempre più freddi, andando a perdere il gusto e il valore dei gesti semplici, delle parole gentili, delle carezze, degli abbracci, quelli reali e non quelli virtuali…

Pensateci un pò… Una volta per sentire della musica si utilizzavano oggetti come dischi, cassette, ed era “taangibile”, fisico il supporto… ora non più.. basta cercare e subito si può ascoltare, vedere, condividere…

Provate a chiedervi quando avete imbucato una lettera, scritta di vostro pungo, per parlare a un corrispondente o a un’altra persona di voi… Non si fa quasi più.. Chi lo fa viene ritenuto “vintage” superato, come le biche sparse per le varie città e paesini…

Le cabine telefoniche, un tempo luoghi quasi di aggregazione o punti di riferimento per appuntamenti … ora non servono più a nulla, nemmeno ai writers che le sdegnano in quanto non più di interesse…

>Stiamo spersonalizzando le nostre vite sempre di più, ed è un vero e proprio peccato…

Personalmente rimpiango gli abbracci…. i momenti in cui vuoi per consolazione, vuoi per affetto, vuoi anche solo come gesto di saluto, ci si scambiava, senza secondi fini o significati, abbracci sinceri, belli e veri…

Mentre dico questo mi rendo conto di aver visto, nella mia vita sin qui, molti cambiamenti…. alcuni indubbiamente positivi ma altri decisamente negativi che arrivano ad influenzare e tanto il nostro quotidiano…

Con un pizzico di amarezza e di sincera preoccupazione dico: chissà dove e come andremo a finire…

Nel frattempo, non potendo fare in maniera diversa, vi abbraccio tutti/tutte con affetto…

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: