Ai miei cari scomparsi…

Crisantemo2Abbasso l’ipocrisia!
Nei prossimi giorni orde di persone si recheranno nei vari cimiteri della nostra regione e non solo… Scusatemi c’è qualcosa che mi fa scattare uno scatto di ribellione a tutto ciò.
I nostri cari ricordiamoli e amiamoli fino a che sono in vita e non andiamo poi fintamente a ricordarli sulla tomba di cui ci si ricorda una volta all’anno permettendoci di pulire la nostra anima e ci illude di aver assolto il compito di aver onorato la loro memoria.
Scusatemi! Non si sentano offese le persone che lo fanno sicuramente con cuore e con il reale spirito di sentimenti e di Amore…
Non tollero le persone che ne aprofittano di quei giorni per fare salotto in un luogo in cui generalmente regna il silenzio, quel dolore gridato di quei cuori che soffrono e che nessun orecchio è in grado di percepire perchè troppo sordo da una quotidianità straziante.
Portiamo sempre vivo il ricordo dei nostri cari nei nostri cuori, come vivi ricordi indelebili (perchè coloro che realmente abbiamo amato dal cuore e dalla testa di ogniuno di noi non se ne va fino a che non esaliamo l’ultimo respiro…)
E’ veramente deprimente e svilente accorgersi di certi spettacoli scadenti e di scene madri di facciata… Abbiate rispetto di coloro che realmente soffrono e evitate di trasformare delle giornate dedite al ricordo a raduni extraparentali e di comari di paese che colgono l’occasione di aggiornarsi su “chi ha fatto cosa” per poterne poi parlare in altre occasioni.
Siano delle giornate di rispetto, di silenzio, di ricordo e di austerità… perchè, in fondo, non deve essere il calendario a farci ricordare di chi amiamo e ora non c’è più ma il nostro cuore…
Per tutti gli altri, per coloro che non ci credono, per coloro a cui non importa o si trovano critiche con queste mie riflessioni bhè… non vi biasimo… avete anche voi le vostre ragioni.. A voi chiedo solo una cortesia… quando sarà il mio turno, evitate per favore di venire a trovarmi… risparmiatevi e risparmiatemi di vedervi flsamente addolorati/e… Sappiate volermi bene oggi, domani e fino a quando i fiori non li vedrò dalla parte delle radici perchè sarò finito a concimare loro…
Lo scrivo oggi per portarmi avanti, perchè possiate rifletterci e criticarmi, laddove lo vogliate, ma perchè queste misere e ignoranti parole possano anche solleticare i vostri cuori…
Io i miei cari li ricordo così, oggi, senza imposizioni di data e con tutto l’Amore che ho nei loro confronti. Mi mancate tutti e vi voglio bene!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*