Un libro può salvarci

Quando si è in isolamento, che sia volontario o forzato, è sempre bello riuscire a trovare un complice, un amico, una compagnia utile.

Un libro, specie in queste condizioni, è la migliore scelta a cui si possa fare riferimento.

Per assurdo, un libro, se scelto bene, può essere gioia e godimento di tempi incredibili.

Un libro può diventare scoperta, silente e complice compagnia, istruzione e divagazione allo stesso tempo.

Se scelto in maniera frettolosa, il libro può trasformarsi in carceriere duro, pesante e tremendamente noioso al punto di trasformarsi in una lenta pena.

Fra le righe, sinuosità, melodie, suoni e colori, ambienti e nature che si mescolano in una sorta di copione da seguire con attenzione, passo dopo passo, pagina dopo pagina.

C’è un luogo, un paese, fra i tanti della Valle d’Aosta, che vede qualche anima, volta a diffondere la cultura e la diffusione dei libri in totale libertà.

Nei pressi del Comune di Sarre, vicino al parchetto comunale dedicato ai più piccoli, si trova una casa che dedica uno spazio alla libera condivisione di testi e libri che si possono leggere liberamente.

In questo particolare periodo è esposto questo cartello che trovo a dir poco geniale…

Perché è meglio la compagnia di un buon libro che restare in una ignorante solitudine alimentata da rabbie, complotti e s-ragionamenti convogliati giusto per pilotare le altrui opinioni.

Ecco perché trovo che sia una bella iniziativa….

Credo che una mente “libera” si cibi di cultura e di libri e questo le permetta di essere meno manovrabile e più critica e coerente alla realtà dei fatti.

Dipende poi , come per il cibo, a cosa ci si affida per “nutrire” la propria mente…

Se ci cibiamo in maniera scorretta, ne pagheremo le conseguenze nel medio e lungo periodo…

Se “alimentiamo” la nostra mente con informazioni sbagliate, di conseguenza, anche il nostro modo di ragionare ne risulterà, inevitabilmente, “viziato”….

…. ecco perché privilegiare sempre le fonti ufficiali, attendibili e di certa provenienza…

Leggere, farlo con passione e curiosità… essere vivi e desiderosi di sapere… Ecco cosa mantiene viva la nostra mente e il nostro essere…

curiositàformarsiinformarsisapereufficiali