Arrendetevi, siete circondati di parole!

bla-bla“ARRENDETEVI! SIETE CIRCONDATI DI PAROLE!”
Sembra dirci così la vita! (e i fatti le danno ragione!)
Guardiamo solo le notizie di ieri.

Passa un mega emendamento del Governo che abbatte (per diversi motivi, scegliete voi quali), lastepchild adoption (in inglese “adozione del figliastro”) o adozione in casi particolari. Wikipedia di che che si tratta di  un istituto giuridico che consente al figlio di essere adottato dal partner (unito civilmente o sposato) del proprio genitore.La stepchild adoption viene generalmente utilizzata quando due adulti formano una nuova famiglia e uno di loro, o entrambi, portano un figlio avuto da una precedente relazione. Generalmente queste famiglie (cd. famiglie ricostituite) sono la conseguenza di divorzi, separazioni, famiglie mononucleari o della morte di un coniuge.

E mentre in serata le persone apprendono la notizia, tutti sul web a commentare la prima puntata dell’ennesimo talent musicale, mentre su altri canali si parla con semplicità, di abolire le Autonomie Speciali (regionali) perchè in loro si insidiano ( a detta degli ospiti e dei servizi andati in onda) persone che definire poco affidabili, meritevoli di quel ruolo e/o credibili è dir poco (viste le parole volate in studio…) In realtà sarebbe decisamente più corretto dire che fra tutti sono , a mio parere personale, ben pochi coloro che si possono definire salvi…. a maggior ragione (non regione) in ambito nazionale. Come se in ambito nazionale non ci fossero persone che si sono macchiate di reati ben peggiori… Meglio sarebbe (e sia chiaro, lo dico in maniera provocatoria) che al comando ci fosse una sola persona, così da potercela prendere solo con quella… (ah già in realtà è da decenni che è velatamente così e non ce ne accorgiamo… e sui diversi fronti inoltre!)

Forse è meglio concludere dunque con quel bambino che in un tema scrive una parola che mobilita l’attenzione di tutto il Bel Paese e non solo… Si mobilitano tutti, favorevoli e contrari/e, per dire la loro su una parola che addirittura nasce per errore e potrebbe invece, più per moda che per merito, entrare a far parte della corretta lingua italiana (come mille altri termini che hanno in qualche modo (passatemi il termine) “imbastardito” la nostra bella lingua).

Siamo davvero un mondo di persone molto particolari… forse aveva ragione chi diceva che “si stava meglio quando si stava peggio…” non fosse altro perchè almeno riuscivamo a dare il giusto valore alle parole, al loro significato e valore… Già, perchè una volta, una parola data, aveva il suo valore che oggi ha perso in forma sbiadita, proprio come il tempo… Fotografie di un passato che senza filtri dimostrano che e come stiamo invecchiando…

Buona vita e buona giornata bella gente, che siate linguisti, politici, talent e no!

Lasciami la tua opinione :)

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: