Aspettando il Natale [02]

natale2014“Nel periodo di punizione, il fanciullo aveva pensato alle mille e mille cose che il periodo festivo che di qui a un mese sarebbe arrivato, avrebbe portato con sè…

Tante leccornie a tavola, la possibilità di vedere persone lontane, innumerevoli ore da dedicare ai giochi nuovi, pomeriggi all’aperto a giocare con la neve, pomeriggi davanti a tazze fumanti, le visite a presepi e mercatini, le tante risate e quella spensieratezza così ancora distante dai grigi giorni che precedono quel fatato e magico periodo…

Il suo pensiero si portò alla ricerca del muschio fresco per abbellire il Presepe da realizzare in casa, all’albero finto che, nonostante finto, perdeva gli aghi ogni anno e sempre più… alle palline di abbellimento… sia quelle infrangibili, o quasi, di plastica, sia quelle preziose e artistiche di vetro…

Il tempo intanto passava e la punizione fù decisamente più breve del solito, o almeno così apparve… Il tempo era volato, come l’immaginazione fervida del ragazzo che aveva anticipato quanto, a memoria, avrebbe desiderato vivere e rivivere ancora una volta in forma totalmente diversa rispetto gli anni passati…

Una sorta di mischiare le carte di un mazzo natalizio di eventi, gusto, odori e sapori conosciuti e di cui era intenzionato per quest’anno a mischiare le carte…”

Ma questa è un’altra parte della storia che proseguirà presto….

Buona giornata bella gente…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*