Capace giocatore…

Il capace giocatore è colui che sa bene come rimanere comunque sempre in gioco…

Fa la sua partita, sa bluffare per bene, facendo sembrare una mano sfortunata come vincente e riuscendo a ribaltare le sorti della propria giocata…

Il buon giocatore sa farsi da parte, specie quando si accorge che la fortuna pare avergli girato le spalle, almeno momentaneamente, e sa aspettare e corteggiare la stessa al fine di poter ritornare nuovamente in partita, come sempre, nel momento più opportuno….

Il capace giocatore, aspetta, osserva, prova altri tavoli, fino al momentaneo ritiro dagli stessi, se occorre… Questo per non rimanere vincolato allo stesso giro e per conoscere altri giocatori e stili, metodi, per poi utilizzarli al suo ritorno… Serve ad affinare le conoscenze e le esperienze…

Quando la fortuna lo riprende sottobraccio, il capace giocatore se ne accompagna e torna a fare il suo gioco, sapiente e capace e forte della giusta abbinata e del florido momento…

Sappiate dunque essere capaci giocatori e giocatrici. Scegliete le giuste carte. Fate attenzione nel riconoscere in maniera adeguata i bluff, i tavoli sfortunati e non accanitevi nelle partite in cui non c’è alcuna via d’uscita se non la ritirata…

…. e se poi non siete dei capaci giocatori, o sostanzialmente non vi piace giocare, allora cercate di non essere inconsapevoli partecipanti a un tavolo perdente….

Io, è un dato di fatto, non sono un buon giocatore. Non lo sono con le carte come nella vita… mi diletto a partite dilettantistiche che nulla possono con i veri professionisti del campo…

Certo è che una sola persona poteva contare con me i punti cercando di far quadrare: carte, denari, settebello, ori e premiera….

Comunque sia… che siate dei capaci giocatori/giocatrici o semplici partecipanti di contorno, buona giornata a voi e buona vita… e come sempre Namastè, Alè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*