Cari candidati….

CettoLaQualunqueTrovo profodamente deprimente che le persone, sotto le elezioni, improvvisamente si ricordino di conoscerti e ti chiedano amicizia su Facebook, Twitter o altro…. siete ridicoli (liberi ora di togliermi la vostra amicizia così preziosa e di opportunità….)
Ma quando avevo bisogno della vostra amicizia (scusate onorevoli signori e onorevoli signore) dove eravate? Vi siete realmente mai preoccupati se avessi bisogno di voi anche solo per sentirmi dire ” come stai?”…. ora sareste disponibili pure a venire a fare le faccende di casa, a fare la spesa o a addormentarvi al telefono pur di fare da telefono (pseudo)Amico pur di svendervi onore, faccia e valore per una crocetta…. Mi mettete in croce per una crocetta… ma rendetevi conto di quanto siete ridicoli, e quanto peggio lo siamo noi che ancora vi crediamo , come amici, come conoscenti, e come persone che pur andando a compiere (noi si) il nostro dovere di votanti, non siamo disponibili a venderci al miglior venditore/venditrice di fumo, nemmeno con i vostri “preventivi” al rialzo che poi si dimostrano essere delle inevitabili e inconvertibili cambiali a vita….. Pensateci bene dunque a quanto fate in questi giorni perché marchierà si la nostra vita e il nostro deretano, ma tranquilli/tranquille che non sarà solo il nostro a bruciare nel caso…. i tempi sono cambiati davvero… e non solo per le vostre “belle parole dorate” perché prima o poi anche i più resistenti si ossidano e scoprono la loro ruggine….. meditate…meditate bene gente… e voi pseudo amici/amiche, cancellatemi pure prima delle elezioni, non aspettate di essere delusi/deluse per non aver “raccattato” la mia crocetta perché io ho le mie idee e sono ben chiare e non ho alcuna intenzione di farmi mettere in croce da voi per i vostri peccati (perché di Signore ce né stato già uno e bontà sua, non ha conosciuto i peccati all’epoca, di coloro che ancora oggi con molta faccia tosta si presentano falsamente sorridenti per circostanza e lo rimetterebbero assolutamente in croce….)
Non chiedo perdono a coloro che si sentiranno offesi ma bensì a coloro che hanno deciso di rappresentarci in ogni Comune di farlo degnamente qualora siano eletti e di non essere inutili pedine di un gioco ben più grande di loro….perchè alla fine sono i sodati che ci lasciano le “penne” e mai i Generali che il culo ce lo hanno sempre al caldo e protetto….
…. e con questo buona serata a tutte/tutti!
Ah ben inteso io andrò a votare e come dice Don Camillo (grazie Guerreschi) “…e ricordati che “Nel segreto della cabina elettorale Dio ti vede, Stalin no”….poi fate voi….

One Reply to “Cari candidati….”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*