Tifosi ignoranti e indegni (lei è più italiana di voi!)

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Sara Gama è nata in Friuli-Venezia Giulia da padre congolese e madre triestina. E’ ITALIANA e si sente tale in ogni cellula del suo corpo, a differenza di tutte quelle persone che, da ignoranti quali sono, si adoperano per insultarla o per non accettarne il colore e disquisendo, con sproloqui senza senso alcuno, sul continua a leggere…

Calano i passaggi, non i prezzi… A5

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Scusate ma ci stupiamo di questa notizia? Nelle scorse ore sono stati pubblicati dall’Agenzia Ansa di Aosta, i dati riguardanti il calo dei passaggi di utenza su un tratto autostradale fra i più cari d’Italia, la A5… Riporta l’Agenzia: “E’ diminuito dello 0,56 per cento nel 2018 il traffico lungo continua a leggere…

Silenzio (finalmente) [macchè!]

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Speravo si potesse dire che la giornata di oggi potesse essere dedicata al silenzio elettorale. Il silenzio elettorale per me dovrebbe valere anche per i social media e ancor più nei confronti di coloro che sono interessati in prima persona o come movimenti… e invece… Speravo ci fosse la decenza continua a leggere…

Vi meritereste il ciclo…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Vi meritereste il ciclo acne voi… voi che da persone ignoranti, ovvero senza sapere spesso di ciò che si parla, decidete con leggerezza o semplicemente ignorando lo status di moltissime donne… Il ciclo che vi meritereste però non è quello che passa e non ce ne si accorge se non continua a leggere…

Tu che (s)parli, di me che ne sai?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Tenere a freno la lingua è buona cosa, specie in questi ultimi periodi, dove la gente ama trascendere in commenti senza fondamento, senza senso e senza logica alcuna se non quella di seguire la moda degli haters. Ogni persona che bazzica sui social ha a che fare con commenti campati continua a leggere…

No! Io? No di certo! (vero?)

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Questo condividetelo, guardatelo e condividetelo, perchè, nonostante sia stato realizzato nel 2007, è più che mai attuale e realistico. Non ce ne rendiamo conto ma è sempre più così! Camminiamo con una mano libera e nell’altra il cellulare, abbiamo sempre a portata di mano un dispositivo e cerchiamo sempre più continua a leggere…

La vita? Un cruciverba!

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Ci stavo giusto pensando oggi… Credo che la vita sia, in certe situazioni, come un complesso e articolato cruciverba. Ogni tanto mi verrebbe voglia di andare in fondo, nelle pagine di fine edizione, a sbirciare le soluzioni di quelle parole, di quei termini che non conosci o di cui si continua a leggere…

Non sapevamo cosa fare…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
A chi non capita di essere sopraffatto dalla noia e dal non sapere come far passare il tempo? Indubbiamente mancano le occasioni per impegnare in maniera intelligente il tempo vero? Così prendo spunto da quanto scrive La Voce in questo articolo… I Carabinieri della Stazione di Strambino hanno segnalato al continua a leggere…

Chi è senza peccato…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Ma vi pare logico? Siamo nel 2019 oppure in epoche ben diverse? Ecco che dal Brunei, piccolo regno del sud-est asiatico, dove dal 3 aprile nel nuovo codice penale basato sulla sharia. Dopo il divieto di alcol e le punizioni per chi non va alla preghiera del venerdì, ora arriva continua a leggere…

Io mi fido di te! Mi abbracci?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
“Io mi fido di te! Mi abbracci?” Come si fa a resistere a questo invito? Difficile, specie in un mondo, il nostro, che consuma tutto di fretta, con l’urgenza di voler recuperare del tempo per poi perderlo inesorabilmente dietro a cose di poco conto… Ecco che approda anche da noi continua a leggere…

Violenza continua

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Storie di violenze che continuano a occupare le prime pagine dei giornali. E’ una carneficina incredibile! Ma in che razza di mondo viviamo? Ce ne rendiamo conto , oppure no? Botte, soprusi, bullismo, violenze verbali come fisiche… Si passa dalla finzione ampiamente offerta dalla tv, ai telegiornali che in pochi continua a leggere…

Indelebile

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Io, nel caso, per scelta, tu, invece, obbligata/o. Vedi le differenze fra la libertà e la costrizione sono davvero tante! Io se oggi desidero fare un tatuaggio, lo faccio per scelta, per voglia, perchè ne sento bisogno o ne ho necessità, desiderio, qualche cosa da ricordare… Tu, invece, ne sei continua a leggere…

Padre nostro (non c’è più religione!)

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Ma mi hanno cambiato il Padre Nostro! Sono sconvolgenti e spiazzanti queste cose! E poi non si fanno! Non è bello che durante una celebrazione tutti recitino una preghiera e tu ti ritrovi con la “old version” e pronunciandola a pieni polmoni ti accorgi di essere come una campana rotta continua a leggere…