La bellezza del buongiorno…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Per quanto possa sembrare scontato e banale… il buongiorno è sempre gradito e una buona pratica… Bello sentirselo dire, specie se accompagnato da un sorriso, magari a denti stretti a seconda dell’ora in cui ce lo si scambia… E’ una di quelle abitudini di cui non riesco a fare a continua a leggere…

Regalare la Costituzione

Puoi leggerlo in: 1 minuto
2 Giugno. Festa della nascita della Repubblica Italiana. Un bel compleanno! Ottima l’idea di festeggiarla regalando una copia della Costituzione a coloro che, durante l’anno solare, hanno compiuto i 18 anni. Certo, mi chiedo che se ne faranno dei diciottenni della Costituzione… ma lodevole iniziativa quella di alcune amministrazioni di continua a leggere…

Moda inchiostro per la vita

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Sempre più i tatuaggi occupano centimetri di pelle, conquistando sguardi curiosi e talvolta sfacciati (come i miei) e borbottii di vario genere… Un tatuaggio è per sempre (almeno così è per la maggior parte delle persone)! Al disegno inciso sulla pelle di da iun significato unico è una interpretazione personale continua a leggere…

Miei cari puristi…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Non è la prima volta che mi capita di avere animate, ma pur sempre rispettose, discussioni, con puristi della lingua italiana… In primis mi si rimprovera di utilizzare in maniera smodata ed esagerata i tre puntini di sospensione… (appunto) Per me, se provate a leggere quanto provo a scrivere, hanno continua a leggere…

Lei sorride…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
In questa foto lei sorride…. Ride di gusto alla faccia di coloro che si lamentano inutilmente… Molto probabilmente se la ride pensando quanto si è lasciata alle spalle… Forse sorride a pensare con quanta leggerezza, magari anche lei, si preoccupava in passato del suo aspetto fisico e ora, visto quanto continua a leggere…

Bell’Italia

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Ecco il testo di una splendida canzone di Fabio Concato… Era il 1996 ma visti i tempi e ciò che si sta vivendo in questi tempi mai come ora più che attuale… Vi invito caldamente a leggerne il testo , così capirete a ciò che mi riferisco… Bell’ Italia – continua a leggere…

Io ho votato (anche questa volta)!

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Anche per questa tornata elettorale ho effettuato la mia scelta di cittadino e sono andato a votare! Mi piace riproporre (tratto da Wikipedia) un discorso che riesce sempre a emozionarmi e non tanto per il contenuto politico quanto per il suo significato che riesce sempre a emozionarmi… Don Camillo: Cittadini! continua a leggere…

Silenzio (finalmente) [macchè!]

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Speravo si potesse dire che la giornata di oggi potesse essere dedicata al silenzio elettorale. Il silenzio elettorale per me dovrebbe valere anche per i social media e ancor più nei confronti di coloro che sono interessati in prima persona o come movimenti… e invece… Speravo ci fosse la decenza continua a leggere…

Cattiveria gratuita (ne abusiamo?)

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Cattiveria gratuita ne abusiamo? Assolutamente si! E la cosa peggiore è che nemmeno ce ne si rende conto! Solitamente si agisce di leggerezza e questa, abbinata all’ignoranza, non fa certo una bella abbinata… anzi! Mi è capitato di essere testimone, una sera, di una combriccola di ragazzi e ragazze che continua a leggere…

13 maggio 2019 – Caro diario

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Giornata pregna quella di ieri. Sai di quelle giornate che iniziano già di corsa appena apri gli occhi? Ecco di quel tipo! Sono quelle giornate che quando arrivi a casa, dopo aver preso coscienza di aver staccato la spina, crolli inevitabilmente da qualche parte come se non ci fosse un continua a leggere…

Tu che (s)parli, di me che ne sai?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Tenere a freno la lingua è buona cosa, specie in questi ultimi periodi, dove la gente ama trascendere in commenti senza fondamento, senza senso e senza logica alcuna se non quella di seguire la moda degli haters. Ogni persona che bazzica sui social ha a che fare con commenti campati continua a leggere…

E tu per cosa stai male?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Sembra una domanda stupida, in realtà non lo è. A te cosa ti fa star male? Personalmente potrei rispondere il comportamento di alcune persone, specie quelle a cui tengo di più… Indifferenza, mancato dialogo, parole e paroloni appartengono alla categoria di fendenti che sanno far male e ferire anche senza continua a leggere…