Ci fosse Snoopy al posto di Trump…

Ogni tanto mi imbatto nelle vignette di Charlie Brown.
Adoro, come doravo, il buon Snoopy! Certo che ci fosse Snoopy al posto di Trump saremmo messi meglio… Ci faremmo quattro sane ghignate piuttosto che preoccuparci… Ogni giorno che passa tirano venti di guerra tali da far arrivare a rimpiangere la serie di Bush (padre e figlio per  intenderci…) Già loro erano guerrafondai… Qui non passa giorno che non si alimentino i venti di guerra… In realtà la mia mente pensa a tutte le cose che ancora non ho fatto, che vorrei vivere e fare e che rischio di non poter realizzare per le manie di guerra di un presidente con tante idee in testa, confuse fra capelli posticci e non ben chiare…
Questo pensiero mi urta pesantemente.
Unica reazione nel sentire le varie notizie e proclami che arrivano da oltre oceano e che riportano la mia memoria a vicende imparate nei libri di scuola…
Ecco così che arrivo a rimpiangere, non tanto i rudimenti scolastici e la loro indubbia funzione, ma le ore passate in biblioteca a spulciare i fumetti di Schulz, creatore dei Peanuts…
Ecco perchè ad oggi dico che ci fosse Snoopy al posto di Trump…. Chissà cosa ne pensano ora gli americani che lo hanno eletto…
Come sempre bella gente… Namasté Alé

4 Replies to “Ci fosse Snoopy al posto di Trump…”

  1. Sono d’accordo. Per quel che vale. E mi urta molto che tutti i giornali americani, anche quelli che reputavo migliori e che criticano Trum, sostengano questi venti di guerra con tutte le scarpe. Io adoro le emozioni, ma prendere decisioni sulla scia di emotività posticce quanto certi capelli, “oh, poveri bambini, cattivo, cattivo Assad, aspetta che ora ti faccio vedere io”, non mi sembra una grande idea.

  2. Hai ssolutamente ragione, ma questo si capiva anche durante la campagna elettorale dai suoi discorsi…..eppure se lo sono votato, e ora che protestano a fare?????
    Speriamo vada tutto bene….

Lasciami la tua opinione :)