17805 questi sono i giorni che ho avuto il privilegio di vivere su questo strampalato pianeta.

Un mese alla fine di questo anno. Un lungo periodo di silenzio che mi ha portato a riflettere a lungo, a ragionare anche dove di ragionamenti non ve ne erano da fare…

Quanti giorni maciniamo fra mille pensieri, fra le mille cose da fare, fra gli impegni assolti e quelli che si rimanda per volere, per impotenza o per necessità al giorno dopo e q auello ancora dopo…

Fanno parte di quella inesauribile “benzina” che costa sempre più cara ma che ci offre anche l’opportunità di andare inesorabilmente avanti anche se talvolta si vorrebbe avere la facoltà dei gamberi di poter percorrere la propria vita all’inverso.

Indubbiamente la costanza non fa parte delle mie caratteristiche principali, questo è un dato di fatto, ma serve anche darsi e dare delle precedenze alle cose e ai fatti che ci capitano.

Da tempo in macchina, nei vari spostamenti, la sola musica di canzoni natalizie per cercare spensieratezza, leggerezza, in un periodo in cui nulla pare essere leggero.

La necessità di aria fresca, non necessariamente gelata, ma libera da vizi e da ogni sorta di problemi di polemiche di discussioni, per lo più sterili o pretenziose che non portano a nulla di buono, ma con il desiderio di vivere in serenità con buoni propositi di miglioramenti e di positività non nociva ma piacevolmente contagiosa.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Il grigiore delle giornate che si sussegono fra il freddo esterno di stagione e quello che si ha dentro per i mille pensieri, non aiutano a mantenere viva quella fiammella di leggerezza che si sente come oppressa dall’ambiente circostante.

E’ un pò come se la fiammella del caminetto fosse sottoposta a correnti d’aria con lo scopo di soffocarla e di spegnerla mettendola a dura prova…

Nella mia incostanza permane forse l’unica cosa che mi porta necessariamente a voler, a dover essere propositivo e quindi a cercare di trovare sempre e comunque un motivo, una illusione, un qualche cosa che mi possa dare della speranza, della positività, degli obiettivi, dei desideri (infiniti) da esaudire, e la gande forza derivata anche da chi mi sopporta e mi supporta con la sua presenza e conla sua esistenza.

Oggi è andata così… domani sarà meglio no?

E a te che mi leggi com’è andata la tua giornata?

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: