Depressi gastrici…

(null)
Inutile nasconderci… Siamo un popolo di depressi gastrici!
Perché depressi gastrici? Perché questi sono i due principali mali che vengono diagnosticati di continuo…
La televisione ci bombarda con immagini di bianchi pompieri che agiscono a nostra insaputa sullo stomaco, per non tralasciare la presenza per lei e per lui degli agenti speciali pro evacuazione intestinale dal nome esplicito…
Come per i detersivi che puliscono da loro la casa senza che noi si muova un dito, anche le varie proposte mediche,o pseudo tali, si presentano come risolutive dei sempre più impertinenti dolori che quasi quotidianamente attanagliano la nostra vita…
Quando poi, stanca/o di ingurgitare pastiglie e/o stufi di testare i vari rimedi proposti dalle prime venti pagine di Google, ci si rivolge ai medici…guai….
Già per andare dal medico devi fare la prenotazione, poi presentarti in anticipo (per passare quasi sempre in ritardo e senza una visita degna di tale nome accontentarti di parlare con la persona che in teoria si occupa della tua salute come se parlassi con un parroco nel confessionale…) e uscire in ritardo vergognoso avendo perso mezza giornata di lavoro (e nota bene tu non il medico, sia mai), e sentendoti frustrato/a perché alla fine, proprio mentre esci, ti accorgi che avresti dovuto parlare di altre tre o quattro situazioni ma oramai sei fuori ed è tardi… Il responso lo hai fra le tue mani e rimbomba nella tua testa…
“Ehh mio/a caro/a! Viviamo in una società che ci stressa! Quindi sono in grado di capire il suo stato… E poi siamo sempre di fretta, mangiamo male, (a proposito che ne dice di provare a mettersi un po a dieta?), e tendiamo a arrabbiarci un po troppo facilmente, vita sedentaria (alias troppi social e poca vita reale), poche soddisfazioni (decisamente poche), e tante altre cose che si incuneano fra la testa e lo stomaco… Insomma viviamo da stressati… Lei è di sicuro vittima dello stress dovuto ai ritmi della vita moderna e alle poche soddisfazioni della vita… Mi dia retta, prenda queste pastiglie qui e vedrà che si sentirà meglio… Arrivederci e grazie”
È cosi ti accorgi che in circa 5/7 minuti netti ti ha liquidato con fermezza mentre fra le mani hai la tua ricetta/prescrizione di pastigliette da prendere e la sentenza al tuo star male. Stressato/a gastrici (perché tutto si concentra e somatizza nello stomaco…)
E poco importa se avresti voluto dire che ti girano le palle ogni giorno per svariati motivi… E meno ancora interessa il fatto che la testa ai alambicchi fra mille pensieri dai più banali (ma perché tizio o caio mi segue su Facebook e quando mi incontra per strada nè un live nè un poke…), alle cose più serie tipo problemi al lavoro, problemi di relazioni, problemi nel pensare che cavolo preparare/prepararti da mangiare, dover affrontare mille situazioni fra le più svariate ogni giorno fra casa, famiglia, lavoro e chi più ne ha ne metta…
Inutile siamo stressati…
E proprio sui social che sempre più convintamente, continuiamo a leggere hashtag tipo #maiunagioia o similari…

(null)

Ma si! Che dire! Ora scusate ma devo aprire la bocca dello stomaco ai pompieri in bianco perché, tanto per cambiare, ho acidità di stomaco. Giusto perché non siamo stressati e non abbiamo nulla da pensare e la nostra vita scorre felice e spensierata come nella famosa “casa nella prateria”… (Serie televisive c’è prima o poi avranno gli onori di un post)…
Bella gente che dirvi se non “buona vita” e “ricordatevi, quando andrete la prossima volta dal vostro medico, di andarci con la lista dei problemi scritta…così non rischiate di dimenticarvi di dire che cosa vi attanaglia o di quali peccati (magari di gola) vi siete macchiati..” Fate attenzione però che come (as)soluzione non riceviate quattro Pater e dieci Ave con due Credo….

…e come sempre… Meditate gente… Meditate…

2 Replies to “Depressi gastrici…”

Lasciami la tua opinione :)