Drusilla Foer

DiMarco

Lug 5, 2022

Ci avevo giusto preso gusto e mi ritrovo all’ultima puntata…

L’almanacco del giorno dopo.

Un programma che quando ero piccolo, osservavo alla televisione e ne ero già all’epoca rapito…

2022 – Ecco che si ripesca il programma e lo si affida alla conduzione di un’artista a tutto tondo ma dalle mille sfaccecciature e dalle più svariate sfumature.

Drusilla Foer, ovvero Gianluca Gori, è una scoperta unica e insuperabile.

Rartamente mi sono trovato in difficoltà e in “astinenza televisiva” da arrivare a sentire la mancanza di un volto in tv.

La sospensione per una lunga, lunga… lunga pausa del programma mi ha amareggiato parecchio.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Mi mancheranno le sigle finali, i siparietti, l’immancabile Gubbio, il sorridere, il riflettere ma anche l’imparare cose nuove e “lo staccare la spina” da una giornata piuttosto che dalle vicissitudini varie della vita.

Posso confessarvi che ho estrapolato degli audio delle puntate e ne ho fatto dei suoni per le notifiche del mio telefono in quanto davvero geniali e divertenti!

E’ un vero peccato che sia stato sospeso un programma indubbiamente molto coraggioso da presentare in quella fascia oraria ma anche molto seguito e apprezzato.

Certo dietro c’è il lavoro di uno staff non indifferente.

Oltre al personale di studio, le comparse , gli autori, il trucco, parrucco, sartoria, audio, montaggio, elettricisti, segreteria, redazione, studioe chi più ne ha ne metta (e che nessuno/a si senza escluso o ffeso/a), c’è quel pizzico di speciale in più che proprio il personaggio di Drusilla ha saputo dare.

Indubbiamente è stato rivisitato e “svecchiato” un programma televisivo che ha così inglobato anche la partecipazione di ospiti, presentati come personaggi della vita comune, in siparietti per la verità molto belli.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Splendidi e da segnalare i camei musicali, le coo partecipazioni con gli artisti e ospiti ma ancor più la presenza di un Topo Gigio che è cresciuto passando dallo Zecchino d’Oro all’Almanacco (e la differenza si vede e si sente eccome!)

Con la speranza che venga presto ripristinato come programma perché davvero l’ho trovata , personalmente, una bella iniziativa, mi rifugio nella lettura del libro di Drusilla Foer, che in parte è stato anche incluso nell’avventura dell’Almanacco del giorno dopo.

Trovo che sia un libro indubbiamente particolare ma anche decisamente avvolgente fra le storie della vita privata e aneddoti che appartengono non al personaggio ma alla persona (che è cosa ben diversa) e che vengono espressi con una sesnibilità e una gentilezza sia nella forma che nell’esposizione che scorre fluida.

Drusilla / Gianluca nel frattempo si trasferiscono dal piccolo schermo a quello più tangibile e vivo del teatro e così si vive la sua presenza nel tour estivo, in attesa di un suo sperato ritorno anche alla guida e alla conduzione dell’Almanacco, di cui sono dichiaratamente un fan.

Nel mentre… Gubbio!!!!

Mi godo le puntate in replica dalla piataforma digitale, con un pizzico di tristezza e nostalgia e ringrazio per quanto offerto e presentato nelle puntate esistenti….

Grazie davvero di cuore e buona vita!

(ps… Gubbio!)

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: