Fa male, ma è di Stato…

slot…allora si può e tutto è permesso!!!
Ma la coerenza dove sta? Viene soffocata in nome del Dio denaro a discapito del buonsenso e della salute… e poco importa il risultato finale…ciò che importa è il risultato. Non quello matematico ma quello meramente economico!
Indubbiamente, in questo, lo Stato c’è!
Notate bene. Vi dirà sempre e comunque come deve fare, che ciò che potete fare può nuocere gravemente alla vostra (e non solo…) salute… e lo farà dopo aver scelto (prima) di solleticare il vostro interesse, di invogliarvi, di tentarvi, di deliziarvi, di illudervi, di farvi entrare nella spirale del finto bisogno e poi… vi castagnerà (a vita) a dovere, facendovi pagare di tutto e di più… sia in termini di soldi, che di salute che di vita!
Facciamo alcuni esempi? Facciamoli dai!
Durante la II Grande Guerra…. quanti erano i beni che venivano altamente tassati oltre a alcoolici, tabacchi, sale ed altri???
Ora, piccole riflessioni… Guardate i pacchi di sale (fine e grosso che sia…)… Guardate bene i pacchetti e poi rispondete a questa semplice domanda: “a chi appartiene il monopolio???”
BRAVI/E! Allo Stato! e sapete cosa si trova facendo una semplice ricerca? Diciture come la seguente:”

La storia del sale, elemento antichissimo e prezioso,Nei secoli il sale è stato addirittura più prezioso dell’oro.”

Ci credo che sia prezioso!
Stesso discorso per le sigarette! In anni passati tanto pubblicizzate e poi utilizzate per aumenti vertiginosi di “tasse” a livelli fortissimi (e lo dico io che non sono mai stato fumatore diretto se non subendo il fumo passivo altrui…)
Un tempo chi fumava era un “gallo” un “figo” ora l’immagine che deve dare è quella dello “scemo”… Già! Proprio così! (me ne scusino gli amici e le amiche fumatrici…) proprio degli scemi! Scemi, non perchè lo dica la pubblicità, per altro sovvenzionata dallo stesso Stato…lo stesso Stato che da ogni sigaretta si conserva una quota moto ampia del loro costo… lo Stato che impone ai fumatori ferree regole (che nessuno controlla che vengano rispettate…), che fa scrivere sui pacchetti che il fumo (ovvero ciò che lo Stato vende, detenendone il monopolio di Stato per altro), nuoce gravemente alla salute (riconoscendo quindi la pericolosità di quanto immette nel commercio…)
Anche sull’idea del semplice tabacco o dell’uso di surrogati, a cui si era pensato, e che aveva portato alla diffusione massiccia delle sigarette elettroniche… Ne vedete in giro ancora molte? Pullulavano i negozi che ne proponevano… anche le pubblicità e adesso…. sparite… e chissà perchè!

Come se non bastasse gli stessi principi si possono applicare anche per i prodotti alcoolici che, guada caso, sono ancora una volta monopolio di chi? ….. già esatto! Avete pensato bene!
E come mai se fanno male si permette la diffusione e la vendita? Ma chiaro! Perchè grande fonte di guadagno no?

“Che pa_le che sei Marco! Dici cose scontate e che tutti sanno quindi il senso di questo post?

Competenze Monopoli di StatoBhè se vi fosse sfuggito in queste ore, si è anche deciso di aumentare la propagazione delle varie macchinette che possono portare a ludopatie importanti…
Le ludopatie, ovvero le dipendenze dal gioco a quelle infernali macchinette che “rapiscono” attenzione, speranze ed economie di chi è in difficoltà e si trova a giocare, talvolta anche tutto ciò che possiede, pur di tentare il colpaccio fortunato… Ma in quei casi la fortuna centra ben poco… è il desiderio di poter uscire dal pantano nel quale si vive, nella difficoltà a sbarcare il lunario, a cercare di poter essere di aiuto a parenti e/o amici o semplicemente a se stessi/e… E così vedi persone che passano giornate davanti a macchinette, spesso poste negli angoli più nascosti di bar o altri locali pubblici, nella vana speranza, condita da tanta disperazione, di poter conquistare qualcosa e tornando a casa spolpati nel portafoglio nell’animo e nel tempo perso a inseguire sogni difficilmente raggiungibili…
Dimostrato che le ludopatie sono fonte di disagio sociale, di tragedie familiari, di storie di cronaca importanti e tristissime…
Di fianco vi riporto (nel momento in cui realizzo questo post) un ridotto elenco delle competenze che Agenzia delle Dogane e dei Monopoli si occupa…
Pensate solo quante sono le fonti a cui attingere oltre quelle già citate e senza aggiungerne altre perchè davvero mi direste “basta! pietà!”…

Ora ditemi che mi sbaglio! Ditemi che mi sbaglio dopo quanto accennatovi che dove c’è qualcosa che fa male lo Stato c’è! (e con i suoi interessi!) Certo! Vi dice che queste cose fanno male, certo vi fa pagare per far si che più si paghi e meno si acceda a questi servizi o materiali, certo realizza pubblicità per dirvi/ci che siamo degli “scemi”, ciò non toglie che su tutte queste cose ci lucra e lo fa in maniera incoerente e sfacciatamente accettata.
A me personalmente, fossi un giocatore incallito, un bevitore abituale, un fumatore (anche pentito), mi girerebbero talmente tanto gli attributi per essere sfruttato e preso in giro a tal punto che cercherei di far a meno di tutto ciò per poter dire con orgoglio forte e a piena voce (o quella che ne rimane…)…

Ehi! Tu! Stato! Ho seguito i tuoi consigli! Mi dicevi che bere faceva male e non bevo più, che fumare mi accorciava la vita o uccideva me e i miei cari e non fumo più, che perdere tempo dietro a delle infernali macchinette non serviva a migliorare la mia situazione economica e di vita e non gioco più…. Ora io indubbiamente stò meglio di salute e tu, Stato, tu che hai meno dei miei soldi, della mia vita e non puoi più arricchirti alle mie spalle e consumando la mia vita… da dove mi spillerai tutti quei soldi che non puoi più prelevarmi come facevi prima?

Ma fatevi due righe di conti… anzi no! non fateli…altrimenti magari vi solletica realmente l’idea di essere ribelli sia per il vostro interesse che per la vostra salute!

Ma alla fine chi ve lo fa fare di impegnarvi in tal senso? Troppo difficile e spietata come cosa…difficile rinunciare a quanto è diventato oramai indispensabile…

…tranquilli/e… tutto è fatto perchè chi decide ci sta dimostrando di avere interesse per noi, per la nostra salute, per la nostra personale economia e perchè noi si prenda coscienza e conoscenza di quanto è sbagliato e quanto è giusto…

…già… appunto… e mentre imperversa in Italia la discussione sui vaccini per preservare la salute dei cittadini, si approva l’aumento delle sale e delle macchine per alimentare il mercato del gioco….

Buona vita bella gente (contribuente attiva o passiva come il fumo o gli effetti di certe cose….) buona, salutare e serena vita bella gente…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*