Fra ordinario e straordinario…

Se ritenete che oggi, in modo particolare, sia stata una “giornata allucinante”, pensate a coloro che quotidianamente hanno da affrontare situazioni allucinanti!

Magari non calcano gli oneri e onori della cronaca, ma questo non vuol dire che non siano meno allucinanti di altri o altre.

Senza voler mancare di rispetto alcuno, pensate a coloro che non sanno fino a quando lavoreranno e attendono risposte che non arrivano, avendo alle spalle delle famiglie, delle spese, delle bollette, magari anche un mutuo oppure una persona anziana o con problemi a cui cercare di dare una mano o di essere di aiuto…

Allucinante è la vita di coloro che vivono con il magone in corpo di sapere se portano dentro di sè un male incurabile oppure no (e restano in attesa di scoprirlo, magari dovendo attendere di poter effettuare adeguati esami diagnostici., impegnativi sia per la prenotazione che per la risposta che alcuni esami complessi richiedono…)

Allucinante è la vita di tutte quelle persone che sono, direttamente e /o indirettamente vittime paganti, loro malgrado, delle scelte e dei comportamenti di quelle persone in cui hanno riposto, innocentemente e ingenuamente, loro la fiducia, rimanendone scioccate e tradite (proprio nella fiducia).

Allucinante è la vita di coloro che non devono fare straordinari e che rinunciano a segnare le ore che fanno in più in comparti come la sanità per responsabilità e senso civico, perchè sono coscienti che si è in pochi/e e serve andare avanti per il bene comune di persone che bene non stanno…

Allucinante è vedere persone abbandonate al loro destino solitario, alla disperazione anche non dichiarata ma vissuta sulla propria pelle… vedere queste persone venir meno al valore della vita e scoprirle deboli e in difficoltà in modo particolare quando è troppo tardi e nulla si può fare per loro e i loro cari per poter dare il giusto supporto e aiuto, ascolto…

Avete proprio ragione… Esistono tantissime situazioni allucinanti, particolarmente allucinanti… e tante meriterebbero spazio e citazioni… Mi sono limitato a soli alcuni tangibili esempi fra i tanti esistenti e non considerati…

Ribadisco senza polemica alcuna, semplice riflessione fra ordinario e straordinario…

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: