Il coraggio di non smettere di lottare…

Quotidianamente, sono tante le piccole prove a cui siamo continuamente sottoposti.

Diventa sempre più importante riuscire a capire per cosa vale la pena lottare e per cosa invece si può mollare la presa della tensione…

Personalmente credo che per la vita, come valore, come bene e come opportunità, al momento, unica e irripetibile, valga la pena lottare sino allo strenuo delle forze e delle energie. Occorre altresì distinguere la differenza che intercorre fra la lotta e l’accanimento terapeutico verso il quale non nutro gran simpatia…

Come per le persone normali, per quelle persone che non raggiungono i clamori della cronaca o non risultano essere famose per alcuna caratteristica in particolare, anche le celebrità, si trovano a dover affrontare situazioni che ci tengono a mettere in luce, forse anche per essere di esempio e di sprono nei confronti di coloro che, non avendo alcuna esposizione mediatica, necessitano di poter esternare le loro difficoltà e il loro dolore arrivando anche a condividerlo…

E’ il caso di Carolyn Smith, che sul social Instragram ha scritto, postando un video di corredo: “Buongiorno, voglio presentarvi una nuova amica. Lei e io – donne – facciamo un mazzo così a quel bastardo che ha deciso di rientrare dentro al mio corpo. Basta: non ha ancora capito chi sono. Lo caccio fuori. Un bel sorriso…“.

Il ritorno di “quel bastardo” che credeva di aver sconfitto, tanto per essere chiari, è il cancro.

Se ne parla poco o quantomeno non in maniera così evidente e lampante come forse se ne dovrebbe…

Il cancro al seno è una brutta bestia e occorre non abbassare la guardia ma bensì informarsi ed inforare adeguatamente e correttamente.

A tal proposito mi permetto di segnalare il sito dell’AIRC fra i tanti che si occupano della questione.

E’ vero, ne esistono tante di battaglie per cui lottare ogni giorno… Noi quando incontriamo le altre persone non possiamo nemmeno lontanamente sapere che cosa stanno vivendo o cosa stanno provando sino a quando non ci immergiamo anche noi in problemi similari o ne veniamo adeguatamente messi a conoscenza.

Nella nostra “miseria” di esseri umani, nel nostro sopravvivere quotidiano, fra le mille attività e le cose che dobbiamo lasciare in sospeso… cerchiamo anche di ricordarci che anche il nostro prossimo, anche le altre persone, possono avere, essere o vivere delle piccole / grandi difficoltà e che sta a noi cercare quantomeno di non peggiorarle…

Spesso anche ciò che per noi può risultare banale e di facile soluzione, per altre persone può essere estremamente difficile e complicato risolverlo…. alla fine, anche a noi è sicuramente successo, nel nostro percorso, di superare delle prove che parevano essere insormontabili e che invece, una volta risolte, appaiono sotto una luce diversa, specie perchè siamo riusciti a lasciarcele alle spalle…

Ecco perchè  non deve mai venir meno il coraggio di non smettere di lottare… credo di dovermene fare una ragione…

06 comments on “Il coraggio di non smettere di lottare…

  • vincenza63 , Direct link to comment

    Sono d’accordo, non possiamo mai sapere cosa ci sia dentro uno sconosciuto. Ognuno combatte la sua battaglia, più o meno visibile.
    Sensibilità e rispetto.
    This is all you need.
    Ti stimo.
    Vicky

      • vincenza63 , Direct link to comment

        Solo chi conosce il dolore sa.
        Piacere di averti trovato Marco.
        Mi permetto di dedicarti questo brano che sto guardando ora e che a volte – nel ritornello – canto a squarciagola!
        Mi dispiace aver perso questi due artisti:

          • vincenza63 , Direct link to comment

            Con piacere!
            Credo di essere sulla stessa tua lunghezza d’onda.
            Trovi i miei contatti sul mio blog
            Non mi hai detto se ti è piaciuto il video…
            Ciao Marco!

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: