Il mio inglese…

Credo, stranamente, di aver capito la mia reticenza ad imparare, specie in forma scritta, la lingua inglese.

La mia credo sia una sorta di ribellione, di rifiuto mentale, verso la lingua anglosassone…

Adoro sentirla parlare, mi piace sia in fonetica che cercare di avventurarmi a comprenderla e tradurla, specie se non è troppo fluente o naturale nel dialogo, ma con pause tali che permettano alle mie sinapsi di poter interagire e consultare i dizionari limitati a disposizione nel mio hard disk interno…

Credo che il blocco sia dovuto a causa di una canzone a cui sono particolarmente legato e che all’epoca dei fatti facevo una fatica immensa a tradurre…

Non era facile come ora in cui basta scrivere il titolo e a fianco traduzione testo e si trova subito più siti e versioni della stessa canzone…

Colpa di questa canzone che vi posto nel video, non nel testo, giusto per confermare la reticenza di tradurla e per mantenerla così com’è…

Preciso, l’inglese è una lingua che mi piace e non ho alcun tipo di reale sentimento avverso nei suoi confronti, anzi mi affascina….

Il problema per me sono le regole, le variabili anche facili se volete, con le quali litigo mentalmente e non riesco a ficcarmi in testa in quanto per me risultano essere difficili da applicare…

Mi piacerebbe poter visitare l’Inghilterra, la Scozia o gli Stati Uniti… Forse una visita prolungata mi aiuterebbe a familiarizzare di più con la lingua e le varie principali regole (perchè cambiano da Paese a Paese e da Stato a Stato)…

Che dire? Al momento tralascio altri sproloqui e vi lascio tranquilli/e… sino alla prossima…

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: