Il mistero dell’asse

Asse del water, questa sconosciuta!

Sconosciuta per gli uomini che, quando orinano, sembra che debbano marcare il territorio e anziché preoccuparsi di avere un po’ di rispetto per chi viene dopo di loro, lasciano le loro inevitabili tracce sull’asse e non solo… (vorrei vederli se anziché solo pipì dovessero fare altro… anzi no! Meglio non immaginare cosa potrebbero arrivare a fare….)
Solitamente se vedono delle tracce anziché pulire decidono a loro volta di lasciare il segno… (senza tenete conto di quelli che quando la fanno sono totalmente distratti o chissà a che pensano e sono talmente distratto da dimenticarsi di cercare di contenersi e di farla nel water e non tutta intorno…)

Difficile da trattare per le donne che, timorose di beccarsi infezioni di vario genere e/o tipo, optano per diversi tipi di peripezie e escamotage… Se non c’è nulla a disposizione per poter pulire o disinfettare l’incriminata, se non si hanno dietro con se, nella borsa stile Mary Poppins, le salviette o altro che può arrivare in soccorso, le due alternative sono, cercare di pulire come si può oppure sbizzarrisi in arcaiche mosse…

C’è chi sale con le scarpe sull’asse (nella speranza che questa non sia mobile altrimenti si ribalta…) e poi espleta le sue minzioni con annesso aggravamento dell’insudiciamento dell’asse che chiaramente resta ancor più sporca…
C’è chi cerca (riuscendoci) di allargare le gambe al punto tale da formare un arco sufficiente a bypassare l’intero water senza sfiorare l’asse…
C’è chi si avvicina mantenendo a debita distanza la tazza cercando in qualche modo di centrare la stessa con quanto deve produrre con inevitabile servizio irriguo ulteriore dell’asse incriminata…

Morale della favola, adesso capisco perché i bagni vengono chiamati più verosimilmente cessi…. perché tali diventano dopo le innumerevoli visite delle persone ineducate….

Alla fine, anche in questi casi, basterebbe che tutte le persone si comportassero in uffici, bagni pubblici e altrove, come in casa propria dove credo proprio che sia difficile che si prodighino (tanto i maschi che le femmine) in comportamenti come quelli citati (e anche peggio, non citati per evitare il vero e proprio disgusto generale…)

Ultima considerazione che potrà risultare fuori luogo, esagerata ma che vuole solo far riflettere…. (cercate di non mal interpretare e di non distorcere il mio pensiero… e scusate la crudezza) da cosa fuoriesce l’urina? Per caso da quegli stessi organi che quando si incontrano sanno e riescono a portarci all’estasi? (Se desiderato, voluto ecc ecc…) e considerazione finale… in quelle occasioni ci si dimentica dello “stato e livello di pulizia” degli organi interessati dando retta alla passione e al desiderio che tacciano l’essere razionale e prudente che è in noi???

(Questo non giustifica per nulla l’inciviltà ma semplicemente faccia riflettere su quanto riusciamo talvolta a essere ridicoli/e…)

PS Fare attenzione a non prendere infezioni è prevenzione è importante. Ancor di più lo è essere rispettosi/e fuori come a casa propria, per sè e per gli altri/e….

E adesso scusatemi ma mi scappa la pipì…..

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: