Madama la marchesa…

Matteo RenziScrive Matteo Renzi sul suo profilo Facebook ufficiale dopo aver fatto da padrino (di battesimo) alla nuova funivia del Bianco:

La funivia skyway inaugurata ufficialmente oggi consente di vivere un’esperienza straordinaria, portando il visitatore da Courmayeur ai 3.500 metri, nel cuore del massiccio del Monte Bianco. Si tratta di un capolavoro d’ingegneria Made in Italy di cui possiamo decisamente essere orgogliosi. Sembra quasi di toccare il punto più alto d’Europa, proprio in queste ore in cui il nostro continente riflette su scelte strategiche per il proprio futuro. Valgano le parole di un celebre alpinista: quando sali più in alto, vedi più lontano. E quando vedi più lontano, sogni più a lungo. Di buon auspicio per i visitatori che vorranno fare l’esperienza della skyway.

Oggi tutti proni dietro a Renzi…. intanto l’autostrada rimane fra le più care d’Italia, la ferrovia è da far west, e l’aeroporto….
Ma tranquilli… si spera che venga tanta gente ad ammirare la nuova meraviglia del mondo! (magari verranno dalla Francia…. perchè dall’Italia vengono ma a che costi?) al modico costo di 45€ (andata e ritorno) per la sola funivia…

Facciamo due righe di conti.

Una persona che da Milano voglia venire in Valle:

In autostrada (sola andata)

da Milano Viale Certosa a Morgex
Pedaggio per auto/moto: 30,90 €
km utili ai fini del calcolo del pedaggio: 221 Km
Calcolo medio? 7,149 € per KM

In treno (solo andata)

da Milano centrale ore 09:18
a Morgex alle ore 14.24

Tempi di percorrenza 5,06 ore (sempre sia puntuale) con 3 cambi
Costo 17,05 €  (circa 300 minuti di viaggio)

In Autobus  (sola andata)

da Milano/Novara a Courmayeur costo 19,50 €

In Aereo

non possibile...

Funivia Skyway

parcheggio (volendo calcolare una visita di 5 ore 5 €)
Funivia Pontal – Punta Hellbronner (andata e ritorno) 45,00 €

Ora fatevi due righe di conti e rendetevi conto dei costi / tempi che si devono affrontare per venire in Valle d’Aosta a visitare l’ottava meraviglia del mondo….

Diciamo, come battuta ben inteso, che una persona i famosi 80€ se li può bruciare per una bella visita intensa e unica nel visitare la più imponente opera che un uomo possa aver realizzato nel nostro Paese… (e va riconosciuto che è un vero e proprio spettacolo e bellissimo risultato di ingegneria e fatica!)

 Inutile, dopo lo spot splendido di Renzi che, mentre parla il Presidente della Regione annuisce guardando il suo cellulare…

Certo non serve essere malpensanti e cattivi..oggi la giornata era intensa…visita al museo egizio e pochi minuti fa gli esiti della riunione del Consiglio dei Ministri

Vero è che, a beneficio di chi non è mai stato sul posto o non ha mai visto Courmayeur si deve dire che merita tutte le dovute attenzioni sia come località che come bellezza estetica naturale.

Va detto però che, mentre nei prossimi giorni è scontato che vi saranno polemiche incentrate sui costi affrontati per una inaugurazione in grande stile (e gli stessi verranno giustificati come giusto investimento di marketing e di immagine, senza per altro nulla recriminare in tal senso…), non meno certa è la discussione (ormai incagliata da anni…) che da anni si occupa della criticità dei collegamenti con la nostra Regione e ciò nonostante ci si aspetta che (ridotti come siamo ridotti…) vi sia un notevole afflusso di turisti…

Peccato che come avevo predetto poche ore prima l’occasione non sia mancata per i selfie di circostanza…

Occorre ricordare bene anche le stesse parole proferite dal Premier Renzi che ha rievocato la figura di “madama la marchesa” (e lo ha fatto a ragione!)

Il “Tutto va ben, madama la marchesa” trae le sue origini da una vecchia canzone francese che narra di un servitore che cerca di rassicurare una marchesa al telefono, mentre le comunica che il suo palazzo è andato a fuoco in seguito al suicidio del marito.

Dunque, occorre riconoscerlo, il vero grazie va rivolto a chi ci ha lavorato e ci lavora tutti i giorni…. A chi ha creduto nel progetto e lo ha reso davvero un qualcosa di meritevole di attenzione… ma è come mangiare uno squisito dolce quando tutto il resto del pranzo lascia abbastanza a desiderare… Alla fine basta sapersi accontentare e credere in un futuro migliore no?

Buona visita e buona vita bella gente a tutte e tutti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*