Memoria sbiadita…

Ricordi sbiaditi… Ecco cosa sono quelli che sono passati poche ore fa.
Persone che hanno combattuto per la nostra tanto decantata libertà e che, alla luce del risultato e degli anni passati, si interrogano sulla validità del loro sacrificio…
Quante persone erano alle varie commemorazioni? Quante hanno dedicato parte del loro tempo a ricordare quanto si è studiato tempo addietro sui libri di scuola e che ai giorni nostri sfocia più in un giorno di festa, di vacanza più che di commemorazione e di rispetto oltre che di ricordo per coloro che hanno pagato con la loro vita la nostra libertà?
Sono ricordi sbiaditi… Immagini che gli stessi protagonisti, che scemano di anno in anno, vanno a perdersi lentamente… destinati a rimanere confinati in quelle righe dei libri di storia, fra le pieghe degli studi e degli appunti degli appassionati del periodo… fra i ricordi tramandati di padre in figlio a nipote e via dicendo…
Sono ricordi sbiaditi… che forse meritano di essere adeguatamente ricordati… non solo una volta l’anno nel dire grazie, più per il giorno di vacanza in più, che per il reale valore del gesto e che ricordano e rappresentano…
Come sempre bella gente… Namasteè, Alè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*