Nepal, India, Aquila…la Terra trema

C_4_articolo_2107999_upiImageppSono seriamente dispiaciuto per quanto avvenuto in Nepal e India ma sono l’esempio che dal passato non abbiamo imparato nulla o poco ci manca…
Ora tutto il Mondo si muoverà per far arrivare aiuti e supporto (quando ricordiamo nei nostri mari solo la scorsa settimana sono morti in 1900 circa…) ma non è questo il problema…
Tutti si adopereranno per essere i più bravi, i più generosi, i più veloci e poi…. Si creerà come sempre un ulteriore problema al problema…ovvero dover capire come gestire tutti questi aiuti che arriveranno in zone in cui non si sa ancora bene come comportarsi (quindi occorrerà sapere come coordinarli), e poi? Poi passerà il tempo, sfumerà l’attenzione sulla cosa e come l’Aquila (vi ricordate ì? sempre qui in Italia tanto per dire….) ci saranno cumuli di macerie, croci senza nome, e ricordi senza proprietari che vagheranno come cani selvatici in giro senza che nessuno se ne accorga o se ne preoccupi…
Ecco. Questi siamo noi… ( e ditemi che non è così!)
Volete un esempio tangibile???
Avete più sentito parlare dei Ice Bucket Challenge/ La doccia gelata contro la SLA?
Mah!…. Rimango dispiaciuto per quanto accaduto, sono sincero, ma come per l’Ice Bucket Challenge… preferisco agire quando gli altri se ne sono dimenticati o hanno finito di seguire la moda del momento…
Vediamo se se ne riparlerà come si sta facendo per l’Aquila o per altre vicende simili e non meno dolorose. Non voglio apparire insensibile, anzi… vorrei solo evitare di farmi coinvolgere dall’ondata della naturale emozione e rimanere comunque attento e utile per come possibile senza agire d’impeto o in preda all’emozione del momento.
Poi ragionate e giudicate voi come meglio credete e volete… Il bello dell’essere liberi nel pensiero e nelle azioni è proprio questo no?
Buona vita a tutti….

2 Replies to “Nepal, India, Aquila…la Terra trema”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*