Da alcuni giorni, diversi in realtà, una farfallina di tipo chirurgico abbandonata a bordo di un trafficato viale.

Tutti a vedere, a criticare e lamentasi ma poi?

La cosa brutta è che ha stazionato per tempo nei pressi di una scuola, e all’uscita di un parcheggio coperto frequentatissimo.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Se ne è parlato ampiamente anche in un notissimo gruppo di Facebook, per altro chiuso, senza però che la discussione portasse, oltre al comune sdegno, a alcun atto differente.

Io avevo già segnalato in passato questa situazione senza alcun risultato.

Oggi, primo giorno di scuola, ho visto tanti bambini che si recavano anche nell’istituto antistante quel vicolo.

A pochi metri da questo istituto, e pochi di più dall’ospedale regionale, la presenza di una farfallina di quel tipo è comunque da ritenersi, proprio per il suo utilizzo, un rifiuto ospedaliero.

Oggi, armato nuovamente dalla preoccupazione che uno di quei bambini potesse entrare in contatto con quell’oggetto, ho telefonato in Questura ad Aosta per segnalare, ulteriormente, la cosa e richiedendo consiglio per risolvere la situazione.

Rientrando a lavoro, e ripercorrendo lo stesso viale, mi sono accorto che la farfallina era ancora lì.

Ho pensato che ci sarebbe voluto del tempo per risolvere la situazione.

All’uscita dal lavoro, rivedendo sempre lì presente l’oggetto, ho ritelefonato in Questura segnalando in maniera più ferma la cosa.

Devo ringraziare l’operatore che cordialmente mi ha fato notare che era in cambio turno ma che si sarebbe preso carico della segnalazione.

Ammetto di essere stato un pochino duro proprio perché da tempo è così la situazione e non va bene.

Poi, arrivato un ragazzo che conosco, mi sono confrontato e, valutata insieme la situazione, ho provato. chiamare il numero dell vicino ospedale per capire se in qualche modo potevano intervenire con qualche volontario o qualcuno disponibile da lì.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Dopo una decina (o poco più) di tentativi e minuti siamo riusciti a trovare un punto di accordo e una soluzione valida.

Una voce gentile mi ha detto che sarebbe intervenuta, venendo a recuperare quel rifiuto pericoloso, conferendolo, come doveroso, come rifiuto ospedaliero e pericoloso.

Dopo poco si è presentata un mezzo con a bordo dei volontari di cui una che si è recato sul luogo indicato per raccogliere l’elemento di attenzione, inscatolarlo e trattarlo come meritava, ovvero con tutti gli accorgimenti del caso.

La ragazza , oltre a confutarne l’esistenza e portandolo via dopo averci detto che ho fatto bene a segnalare la cosa e che l’oggetto in questione potrebbe essere contaminato e pericoloso (perché non nuovo ma utilizzato, quindi impropriamente abbandonato lì)

Ho ringraziato tantissimo e ancora ci tengo a farlo con questo post.

...::: Spot - Reclame - Banner :::...

Credo che si debba dire grazie anche per questo intervento, magari inusuale, ma importante anche per la sicurezza dei piccoli, che a causa dei comportamenti scellerati e sbagliati, possono metterne a repentaglio a anche il futuro,

Ho pensato a qui bambini e a quale fosse la natura della persona che si è strappata quella farfallina, frutto di cure sicuro, ma altrettato strappata via dal suo ingrato cliente.

Ora… Anche denunciare pubblicamente è utile ma basta, spesso, puntare su reazioni da parte d chi è preposto a fare certe cose.

Se si vede che una situazione non trova adeguata e corretta risoluzione, anzichè fermarsi a popolare nei social discussioni che poi si dimostrano essere asettiche e prive di reale seguito o di provvedimenti, occorre che ci si metta realmente in gioco, ancor più quando ci sono di mezzo povere creature.

Non si tratta nè di giudicare nè di morale, semplicemente una constatazione. A volte occorre avere un pizzico di tempo, di volontà e di amor proprio e per le altre persone…

Capita così, allora, che al posto di parlare ci si mette a fare e magari, non sempre sfortunatamente, le cose si possono cambiare, migliorare, risolvere o quantomeno cambiare,

Grazie ancora, dunque, alle persone della Questura che si sono adoperate per aiutare (che ho riavvisato della buona risoluzione della cosa), e coloro che fra ospedale e pronto soccorso, volontari, hanno fatto per la buona riuscita della cosa.

Potrei fare ancora una marea di considerazioni e di ragionamento, ma sarebbero superflui…

Preferisco sentirmi felice del fatto che da questa sera della farfalla non è più là a minaccia delle piccole e grandi Anime e non solo loro.

Agire…non solo parlare, se si vuole in qualche modo le situazioni tentare di migliorare… meditate gente… meditate…

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.