Non ci si abitua mai…

Al terremoto non ci si abitua mai. In passato sono tato preso in giro da amici e conoscenti perchè avvertivo le scosse. Probabilmente devo dire grazie a mio padre. Quando eravamo in Piemonte mi ha insegnato a riconoscerlo e questa cosa mi è rimasta impressa.  Da bambino è capitato delle volte che ci fossero delle scosse e lui mi avvertiva sempre e mi diceva cosa fare.
Stanotte, quando ho sentito la testiera del letto vibrare in maniera decisa, sono rimasto spiazzato per alcuni istanti…. Poi ho aspettato una sorta di reazione e mi sono portato a cercare in internet, da fonti ufficiali, alla ricerca di conferme o smentite di quanto avvertito….
Quasi svogliato vedo il questionario delle segnalazioni e provo a compilarlo. Una volta inviato ecco che di lì a pochi secondi arriva la conferma che non avevo avuto delle traveggole… Il terremoto c’era stato e anche di una certa entità…. Magnitudo 3,0 alle ore 01.30 di notte…
La cosa simpatica è che la cucciola quadrupede se la dorme della grossa e non si è accorta di nulla…
Che dire? Probabilmente una scossa che serviva a risvegliare quei ricordi del passato che mi sono tornati piacevolmente in mente insieme ad altri… Quel terremoto prima del primo giorno di primavera…
Meno male nessun danno a persone e cose, nessun danno a strutture o altro (almeno al momento!)

Con questo, buona giornata e buona e serena vita bella gente! Namasté Alé

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*