Nostalgia del gettone…

Già! Nostalgia del gettone… proprio così!

In €uropa si elimina anche il roaming (almeno nei termini…) ed io penso ai tempi delle telefonate dalla cabina telefonica con i gettoni…

Ok sarò anche vecchio ma mi ricordo bene i problemi delle cabine telefoniche…

Puntualmente, tutte le volte che dovevi telefonare, alla cabina nascosta del paese, trovavi la persona che doveva telefonare all’altro capo dell’Italia e che ci stava delle ore a tubare con la persona che era all’altro capo del filo… La famosa interurbana… Tanto si era organizzato/a… Per la sua telefonata aveva con sè un sacchetto di monete che sembrava avesse effettuato una rapina al vicino ufficio postale…

Le cabine telefoniche… Un nostalgico ricordo di gioventù… Quando verso sera, dopo cena e mentre rientravi dal lavoro, provavi a telefonare nella speranza rispondesse la persona desiderata e altrimenti spacciarsi per una persona che aveva sbagliato numero…

Le belle telefonate nate con pochi gettoni e troncate a causa di quel fastidioso suono che ti annunciava che di li a pochi secondi la telefonata sarebbe stata interrotta per mancanza di credito…

Le telefonate ultra rapide, quelle da compiere con pochi gettoni ma che era indispensabile fare per non mancare l’appuntamento…

Le cabine telefoniche… usate da alcune persone come muri per messaggi da scrivere, spazi pubblicitari di dubbia morale e utilità .e per altri come vespasiani dei tempi moderni…

La rabbia delle telefonate impossibili con le cabine fuori uso o anche quelle in cui non si poteva telefonare perchè troppo piene di gettoni e quindi non si potevano più inserire monete e il sistema risultava bloccato…

Chissà quanti si ricordano dei gettoni telefonici e quanti nemmeno ne conoscono la loro esistenza e significato…

Ah! Un pò mi mancano quei momenti… Oggi a pensarci bene si è sicuramente più comodi… Basta scrivere o dettare un messaggio e via… si aspetta la conferma della lettura e voilà…

Ciò nonostante, raramente, torna la nostalgia del gettone… che sebbene sia passato del tempo dal suo abbandono, ritorna utile….. almeno come moneta da utilizzare per i carrelli della spesa…

Che dire bella gente? Buona giornata e buona vita… Namastè, Alè!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*