Poetica goccia…

Come per le giornate
le gocce si inseguono
quasi stranite e spaiate
semplicemente cadono…

Dall’alto del cielo, scendono
attraversano strati di venti
cullate, trasportate, irridenti
feroci quando penetrano….

Freddo e malinconia
si aspetta che il Sole le porti via
fra una tisana calda
e la lenta sul vetro scia….

Ne resta il ricordo
in un viso contorto
in un momento storto
nel pianto liberatorio…

Gocce che non sono solo di piacere
che possono distinguersi non per forma
ma per sentimenti ed emozioni
che non hanno età e religioni…

Son per tutte e tutti
lacrime o gocce
cadono
giù….

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: