Prima o poi…

Prima o poiIn viaggio verso lavoro, questo mi sono sentito dire…
“prima o poi vedrai che capita…”
La frase era riferita al commentare la bella giornata estiva (finalmente) e l’abbigliamento di alcune ragazze incontrate per strada… Il commento è nato istintivamente dalla bocca di chi, con una certa età, ha abbinato il gruppo di giovani, seguito da un gruppo di persone di colore. Il vedere questi ragazzi ha portato la persona ad arricchire il commento aggiungendo: ” vedrai se mi sbaglio. Prima o poi vedrai che capita! Perchè questi qui (riferendosi ai ragazzi) sono tutti giovani e non hanno nulla da fare e a forza di andare in giro e guardando ragazze così, qualche cavolata la fanno…”
Confesso di esserci rimasto male.
Per un attimo ci ho pensato. Se per certi versi è naturale d’istinto dare ragione a quel tipo di ragionamento, per altri c’è il rifiuto nell’accettarlo…
Io spero si sbagli fortemente! Non voglio credere che le ragazze non possano sentirsi libere di vestirsi come meglio credono e che semplicemente per questo debbano sentirsi in pericolo! Non voglio nemmeno pensare che semplicemente perchè si vedono delle persone di colore differente al nostro queste possano diventare automaticamente un pericolo per noi o per chi circola liberamente per strada. A questo ragionamento abbino anche l’amarezza del dover riconoscere che spesso attribuiamo o cerchiamo i “colpevoli” di questi gesti fra la gente di “fuori” mentre la realtà ci dice che spesso sono i nostri locali a commetterne…
Confesso che la frase e la circostanza mi hanno portato a rifletterci su… Voi che mi leggete, cosa ne pensate? Qual’è il vostro personale punto di vista? Sono curioso di sapere la vostra opinione.
Ringraziando già fin d’ora chi vorrà rispondere auguro buona giornata e buona vita bella gente!

Lasciami la tua opinione :)