Quante storie…

Già! Quante storie in un ospedale, in un reparto… Quante storie per mangiare… quante perché magari non c’è la tv… quante per mille e mille altri motivi….

In realtà in un ospedale se ne vedono e se ne sentono di tutti i colori… Personalmente posso dire che nell’Ospedale di Aosta ci sono tante eccellenze…come indubbiamente delle mancanze.

Anzitutto ci vuole un sacco di rispetto per il personale! Tante e diverse persone che per grado e per ruolo si occupano di tanti aspetti sia del malato che della struttura.

Difficilmente se si parla con il sorriso questo non viene restituito, se si parla con rispetto e comprensione, non si viene ascoltati o aiutati per come e quanto possibile…. grazie dunque a tutte queste persone che si spendono e cercano, per come possono, di operare al meglio con le loro professionalità e con la loro pazienza…

In questi giorni ho sentito tanti commenti anche in riferimento al mangiare… bhe! Chiaramente non è come a casa propri,specie poi se si è sottoposti/e a particolari regimi dietetici o altro…Bisogna pensare che non è come a casa propria davvero…. li viene tutto amplificato e per tante persone e per tante pietanze…. immaginate di dover preparare (per esempio) un piatto di semplice pasta per 3/4 persone e poi rapportate il tutto a un 300/400 persone….le proporzioni,le preparazioni cambiano e di parecchio…. se su un piatto per tre quattro persone riuscite ad avere un vostro gusto ben preciso e un risultato desiderato credo sia ben diverso e difficile ottenere lo stesso risultato con cifre ben superiori….

Quante storie….Si tante! Di dolore, di medicine, di flebo, di traversine, di padelle e pannolini/pannolini, di lamenti e di supporto e sopportazione… di aiuto, di sostegno, di pazienza, di lacrime, di preoccupazione, di esami, di guarigioni, di dimissioni….

Già quante e quante storie orbitano in un reparto, in un ospedale….

Grazie dunque a chi c’è e ci lavora e lo fa con il cuore sia per il proprio risultato che per il rispetto e l’aiuto dei propri pazienti e malati o ospiti in reparto (e non solo….)

Grazie a tutte/i di cuore… ad ogni livello e ruolo… semplicemente grazie….

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: