Quanti likes?

Quanti likes ti servono per non perdere il sorriso?

Quanto è importante per te sbirciare la vita altrui nei social e riconoscerti, criticare o ispirarti al vissuto di altre persone?

Quanto peso hanno per te quei pollici versi virtuali, rispetto al saluto e il confronto reale?

Ci cibiamo di pareri altrui, cerchiamo considerazione, approvazione… Provochiamo per avere risposte, consensi, commenti e ci interroghiamo quando non ci sono..

Esistono persone che si definiscono influencer, ovvero riescono a influenzare, con i loro interventi in rete, le altrui scelte…

Avviene nel campo della moda, della vita quotidiana, nei post dei social…

Osare pare essere la parola d’ordine. Si osa nelle pose, nelle immagini, nei contenuti… il tutto con lo scopo dello stupire, incuriosire, stimolare, invogliare, risvegliare…

La cosa più ridicola è che spesso abbiamo fra le amicizie persone che magari nemmeno bene conosciamo, ma le abbiamo semplicemente per fare numero, perchè ne seguiamo le avventure e o vicende, perchè ci sono piaciuti alcuni interventi che hanno a loro volta postato…

Io per primo a volte mi chiedo se dovessi incontrare delle persone e poi non riconoscerle, che razza di figura meschina andrei a fare….

Peggio coloro che si presentano come amici e poi quando ti incontrano per strada (e ti riconoscono tranquillamente….) ti snobbano totalmente e nemmeno rispondono al saluto (e non perchè non ti hanno riconosciuto…anzi…)

Un peccato eppure capita e più di quanto ci si possa immaginare…

Attenzione, il mio non è un discorso contro i social, anzi! Credo solo che sarebbe bello se ci fosse un giusto equilibrio, una giusta misura fra reale e fittizio….

E’ un tema lungo, che meriterà anche approfondimenti e/o riflessioni future… e voi?

Come vivete il vostro contatto con i vostri contatti, con i social, le persone amiche?

In ogni modo… Buona vita e buona prosecuzione… (con likes o senza… poco importa….)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*