Regole e mancata vigilanza…

L’italia è il Paese delle regole, delle leggi, delle procedure, del “questo non si deve fare…”  oppure del “E’ severamente vietato…” (ma si fa… in barba a controlli e non solo…)

Guardate quanto sta accadendo in questi giorni…

Miliardi di danni per via del mancato controllo degli alvei di fiumi e torrenti o del rispetto delle zone ritenute non edificabili o altamente pericolose…

Nonostante tutto e tutti, si costruisce, si lascia passare, si condona e si lascia correre, fino a quando non accadono tragedie e allora la lente dell’informazione e dello sdegno generale si posiziona per alcuni giorni sul problema… (per poi tornare a dimenticarsene…)

Ma andiamo in cose molto più semplici, banali, alla portata del quotidiano, di tutti i giorni…

Non si deve guidare avendo con una mano il telefonino in funzione o parlandoci avendolo all’orecchio (togliendo la mano dal volante non con gli auricolari o sistemi viva voce…).. eppure quante persone, pur sapendo che non si deve fare, lo fanno serenamente e in barba a ogni regola?

Si deve guidare avendo le cinture di sicurezza allacciate, non solo per chi è posto nei sedili anteriori ma anche per i passeggeri dei sedili posteriori (quando presenti chiaro)… Eppure quanti se ne fregano mettendo in pericolo loro e le altrui vite?

Non si deve fumare in luoghi aperti al pubblico, specie in presenza di cartelli che ne indicano il divieto, in luoghi pubblicamente frequentati, sensibili con la presenza di anziani, bambini o in scuole, ospedali ecc ecc… Eppure anche qui… quanti se ne fregano, ne abusano in barba a multe, regole e buon senso?

E ho fatto solo tre banalissimi esempi quando in realtà potrei farne talmente tanti che forse non mi basterebbero degli anni….

Inutile… Siamo il Paese delle mille e mille regole, regolamenti, procedure ecc ecc… ma nessuno (o raramente) si occupa di far rispettare quanto si dovrebbe, si preoccupa di far controllare (a costo di elevare multe se necessario)…

Mancano soldi, mancano persone, manca tempo, manca voglia…e tante tante scuse…

Sul mancato controllo però esiste una sanzione pesante che solitamente è quantificata nei duemila euro… Ridicolo il fatto che tale sanzione dovremmo sollevarla nei confronti di chi appunto i controlli non fà.

Sarebbe curioso sapere quante contravvenzioni sono state elevate nei controlli su cinture, uso smodato di telefonino, fumo in zone non consentite e mancata osservanza di regole e disposizioni oltre che di divieti e procedure… Credo che sarebbero davvero poche…

Allora visto che si spende tempo in discussioni, spesso anche futili e poco costruttive (specie quando si devono imporre regolamenti su cui poi non si controlla…) perchè non affidarsi all’informazione, alla formazione e al buon senso delle persone?

Ok… Avete ragione! Se ci fosse del buon senso non sarebbe necessario tempestare la nostra e l’altrui vita di divieti, regoline, regolacce e affini…

Certo che così non è un bel vivere!

Non è un bel vivere per chi vede e sa che ci sono limiti che vengono costantemente superati e non rispettati da coloro che delle regole se ne fregano o pretendono che vengano osservate dagli altri senza però esserne tirati/e in causa…

Bella la vita così (per queste persone…)!

Se solo si riuscisse a far capire che per coesistere e convivere bene, visto che ce le siamo messe queste regole, sarebbe bene osservarle (per quanto possibile e per pace e benessere comune…)

In realtà basterebbe semplicemente informazione, buon senso e rispetto… Ma come sempre abbiamo scuse, risposte a tutti e tutto senza poi pensare a cosa certe scelte comportano a noi e alla vita delle altre persone…

Eppure basterebbe davvero poco…

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: