Ho ricevuto dei fiori…

Questo testo è dedicato a tutte quelle donne che hanno paura a denunciare, e a quegli uomini che regalano fiori per lavarsi la coscienza….
Un testo ispirato e riadattato da una storia letta in rete…
Spero vivamente faccia riflettere, sia doverosamente condiviso e ragionato….

Oggi, stranamente, ho ricevuto dei fiori…

Dico stranamente perché non era il mio compleanno, né una festa comandata dal calendario, né un altro giorno particolarmente speciale.

Abbiamo avuto la nostra prima litigata ieri nella notte e mi ha detto molte cose crudeli che mi hanno davvero ferita sia nell’animo che nel nostro rapporto…

So che è cosa comune di questi giorni… ma mi dispiace e che non ha voluto dire le cose che ha detto… lo ha fatto perchè preso da un sicuro momento di rabbia e di stress e poi scusate… oggi mi ha mandato dei fiori…

Ho ricevuto dei fiori oggi. Non era il nostro anniversario, né una festa comandata dal calendario, né un altro giorno speciale.

Ieri, nella notte, mi ha sbattuto la testa contro il muro e mi ha messo le mani attorno al collo… mano a mano stringeva le sue dita attorno al mio collo tanto che credevo volesse strangolarmi….

A me sembrava un incubo… non potevo credere, non volevo credere che tutto ciò fosse reale e che stesse accadendo per davvero…

Mi sono svegliata stamattina…speravo si trattasse solamente di un mio brutto incubo, di una paura riemersa fra le pieghe della notte, fra i miei sogni o incubi…invece… il mio corpo era dolorante, visibilmente segnato e straziato.

Credo che sia mortificato per quello che mi ha fatto… ne sono più che convinta anche perché lui mi ama tantissimo mi ha mandato dei fiori oggi.

Ho ricevuto dei fiori oggi. E non era la festa della mamma, la festa della donna o un altro giorno speciale.

Ieri, nella notte, mi ha di nuovo picchiata…. era molto più violento che le altre volte…. E’ stato come un uragano… colpiva ogni dove senza scrupoli, senza rispetto, senza vergogna alcuna… Colpiva perché a suo dire, doveva “educarmi”, doveva punirmi per chissà quale torto….

Sto seriamente pensando di lasciarlo ma ne ho il coraggio? Se lo facessi chi si prenderebbe cura dei nostri figli? E poi come potrei affrontare da sola i problemi di bollette, di affitto, di spesa e tutto il resto?

Oltre ai lividi… io ho tanta paura di lui, anche se credo che in fondo mi ami e che non sia cattivo, ma ho paura di andarmene via e lasciarlo da solo.

E poi, in fondo al mio cuore, sono sicura che mi voglia bene, mi ama al punto che lui mi ha mandato dei fiori oggi.

Ho ricevuto dei fiori! Si li ho ricevuti anche oggi.

Oggi era giusto che li ricevessi! Oggi il giorno era davvero speciale, era il giorno del mio funerale.

Ieri nella notte, finalmente mi ha terminato e senza volerlo, perché lui , lo so, dirà così… mi ha violentemente ucciso.

L’ennesimo litigio…. l’ennesima lezione… la dinamica sempre la stessa, quasi meccanica tanto era abitudinaria… ma questa volta ha esagerato e non se ne è reso conto sino a quando mi chiamava mentre mi stringeva le braccia fra le sue mani ed io, già esamine, non gli davo soddisfazione né alcuna risposta… Non potevo, mi aveva talmente picchiato forte da portarmi alla morte.

Se solo avessi trovato il coraggio di lasciarlo, oggi non ammirerei tutti quei fiori e quella gente che non sapevo mi sarebbe stata vicina, perché credevo in realtà di essere sola al mondo e che lui mi volesse bene…

Bella gente… i fiori regaliamoli per comunicare Amore e non per farsi/ci perdonare qualcosa… I fiori regaliamoli ai vivi perché possano goderne aroma, colori e armonia…

Namasté, Alé!

 

Lasciami la tua opinione :)