Ricordati di ricordarmi…

miofacebookRicordati di ricordarmi… ma anche no!
Sia ben inteso! Dovesse mai capitarmi qualcosa (nel caso accedesse non si sa mai…) prego vivamente giornalisti, amici, curiosi e ficcanaso dell’ultimo minuto, pruriginosi della rete e becchini di personalità, di lasciarmi stare… almeno qui sul web! Si perchè l’ultima moda è quella, oramai da tempo, di prelevare le informazioni, e ciò che è peggio spacciarle per oro colato, dai vari social network a cui una persona è iscritta, per poter delineare la vita del malcapitato o malcapitata di turno.. Se mai dovessi ritrovarmici, non posso al momento escluderlo, invito a lasciarmi perdere e a non violentare i vari social alla ricerca di una foto sorridente o di qualche cosa che sia in grado di intenerire all’appetito del pubblico la mia figura…
Se vi state chiedendo se questa è una forma testamentaria rispondo a chiare lettere: SI!
Se pensate che al momento sia in pericolo, rispondo: spero di NO! Quindi potete dormire sonni tranquilli… E’ che mi scoccia che le persone, farabutte o fantastiche che siano, vengano commemorate, ispezionando e dando in pasto all’opinione pubblica, la sola veste pubblica che le stesse danno di loro in pasto ai social…
Un farabutto può così comparire come il miglior essere al mondo e di contro il migliore elemento essere in realtà un manigoldo della peggior fattispecie…
Prima di dipingere le persone per come cercano di apparire nei social, forse, sarebbe bene conoscerle, frequentarle di persona e/o farsi una idea reale della loro esistenza e non della loro apparenza… e con questo concludo senza andare oltre…

ricordi-facebookAltra moda del momento, veramente straziante a volte, sono i ricordi imposti da Facebook. Come uno stalker della nostra memoria ci ricorda ciò che abbiamo postato da un anno in avanti in poi e talvolta ci porta a rivivere momenti belli, altre risveglia nella nostra memoria ricordi che fa male rivivere… Sia per momenti che per immagini… perchè il tempo passa e spesso ci porta via persone, affetti, sentimenti e/o cose che nel tempo mutano… e se talvolta si guarda al passato con uno sguardo di tenerezza, a volte il farlo , specie forzatamente, ci porta a stare realmente male…. Bisognerebbe poter scegliere cosa si ha piacere a rivivere e cosa invece si vuole sì condividere ma non si ha piacere a rispolverare dopo un pò di tempo perchè consapevoli che può far male… In realtà fa tutto parte di questo gioco così subdolo dei social network, governati da fredda logica e logaritmi che senza sentimenti ripropongono crudamente ciò che si è vomitato a suo tempo nella rete, positivo o negativo esso sia, per riproporcelo senza alcuna pietà quando meno ce lo si aspetti…

Ecco dunque un motivo ulteriore per chiedervi e chiedermi di ricordarti di ricordarmi , per quello che realmente sono e non per ciò che appare o scorre sul video della tua schermata social… Grazie!

Buona vita (reale) e buona giornata a tutti!

Lasciami la tua opinione :)