Self Love Club

Schermata 2016-09-07 alle 07.18.57Ecco una nuova iniziativa, anche bella dai nobili principi, che uniforma tutti/e coloro che vi partecipano e li categorizza per mezzo di un tatuaggio…

Avete presente le catene di S. Antonio?

Una volta arrivavano via sms… poi con l’avvento dei social, si sono impadroniti , per un dato periodo, di questi. Eravamo invasi da catene della serie “copia e incolla” perchè se non lo facevi perdevi le più grandi fortune, non si realizzavano i tuoi desideri o nei peggiori dei casi accadevano di li a poche ore cose nefaste…

Ora l’iniziativa di cui vi parlo oggi è intitolata “Self Love Club”.

Si presenta così: “Self Love Club” significa coronare un percorso di crescita personale, e un memorandum ad essere più gentile con se stessa. Immediatamente è diventato lo slogan per l’accettazione di se stessi per come si è, tanto da guadagnarsi un proprio hashtag sui social. Migliaia di utenti hanno condiviso i loro “Self Love Club” attribuendovi i significati più vari, dalle malattie mentali fino all’accettazione del proprio corpo.

Di primo acchito, osservandola, mi ha subito riportato al “marchiare” le persone in tempi più nefasti e con significati del tutto più macabri e brutti… (il pensiero è andato ai numeri riportati sulle braccia delle persone dei campi di concentramento… Non chiedetemi perchè ma questa è stata la mia prima, sbagliata, impressione…)

Il tema dei tatuaggi, che ho già trattato in passato, mi appassiona e incuriosisce tremendamente e credo che prossimamente ci tornerò su con altre considerazioni e riflessioni… (piccolo promemoria personale…)

Questa seppur lodevole iniziativa, mi porta a chiedermi perchè le persone debbano per forza uniformarsi a incidere sul proprio corpo un simbolo in maniera indelebile. Perchè condividere una frase proprio come se si appartenesse a un club, a un gruppo a una linea di pensiero, volendo distinguersi dalle altre persone, come ad escluderle o a voler portarsi dietro per sempre uno slogan che identifica gli/le appartenenti a questo club, quasi fosse una cosa esclusiva e non condivisibile in altra maniera se non che incidendosela sul proprio corpo…

Io sono favorevole a questa iniziativa, per inciso, ma non ho alcuna intenzione di tatuarmela, pur condividendola in altro modo. Non intendo farlo perchè credo, e ne ho avuto testimonianza in questi anni, che la mente delle persone, in particolar modo la mia, è mutevole e può anche cambiare, per una serie di fattori e di vicissitudini, idea su pensieri, credo e tante altre cose…

Mi chiedo e vi chiedo a voi che leggete… “cosa ne pensate”?

La estendo come domanda al tema tatuaggi, al volersi bene e alla cura del proprio corpo (temi su cui, anche qui, in base alle vostre risposte, tornerò in futuro con altri post…)

Intanto con questa riflessione auguro buona vita e buona giornata bella gente…

 

Lasciami la tua opinione :)