Come si misura la felicità?

Sembra una domanda banale ma non lo è. Abbiamo strumenti per misurare di tutto… Dalle distanze, alle quantità, alle velocità, alle cubature, alle estensioni, alle previsioni e chi più ne ha ne metta…
La domanda banale è: “come si misura la felicità?”
Esiste un qualcosa che sia in grado di darci un valore, un livello, un riconoscimento reale, tangibile, credibile dei diversi stadi della felicità?
Mi pongo spesso questa domanda, senza trovarvi una reale risposta e rendendomi conto che è una richiesta banale e, forse di poco conto…
Provate a pensarci un attimo… Voi siete in grado di dare un valore, un peso, una misura alla vostra felicità e a quella di coloro a cui volete bene e amate?
Voi sapete come aiutarmi a trovare risposta a questa domanda?
Come sempre… Namastè, Alè bella gente!!!

Lasciami la tua opinione :)