Smemorato imparato

A chi non è capitato di dimenticarsi di un appuntamento, di una ricorrenza, di una bolletta, di una data o commissione da fare?

E’ importante sapere che chi dimentica troppo velocemente le cose viene solitamente additato come una persona distratta e assente dal mondo reale, ma in realtà uno studio ha dimostrato che non è propriamente così.

Una ricerca dell’Università di Glasgow ha infatti rilevato che gli smemorati in realtà camminano con una marcia in più rispetto agli altri. Perchè? Semplice! Pare che riescano ad imparare più velocemente rispetto a chi vanta una memoria brillante.

Questo meccanismo avviene perché dimenticare porta irrimediabilmente a imparare sempre nuovi concetti: “È naturale e normale dimenticare le cose dopo averle imparate. La nostra ricerca dimostra che una memoria ‘instabile’ è la componente fondamentale del meccanismo di apprendimento. Consente, infatti, all’apprendimento di non ancorarsi rigidamente ad una singola cosa o a un singolo compito, ma lo rende più flessibile”, a dirlo il professor Edwin Robertson, responsabile della ricerca.

I ricercatori quindi tengono a sottolineare la differenza sostanziale che sussiste tra imparare e memorizzare: dimenticare è un’azione fondamentale se si vogliono immagazzinare bene in mente altre informazioni.

Nutro quindi buone speranze per non smettere di imparare in fretta… e se per caso dovessi dimenticarmi di qualche cosa, spero non troppo importante…, non ne abbiate a male con me.. sto cercando semplicemente di aggiornarmi e di imparare altre cose…

Grazie bella gente!! Buona giornata, buona vita e buon… studio….

Lasciami la tua opinione :)