Solo delle scarpe…

Sono solo delle scarpe… vecchie oltre tutto…” é vero! Ma quello che per noi non ha più valore o senso, per loro acquista un significato fortissimo e incredibile!!!

Questo mi venne raccontato da una giovane amica e ragazza che si è perdutamente innamorata di quei sorrisi genuini e poveri, realmente poveri, dei bambini dl terzo mondo…

Lei sceglie ogni anno, raccogliendo energie, soldi e contributi e con molta fatica, di spendere le sue ferie in aiuto nei confronti delle popolazioni della profonda Africa.

Ogni qual volta rientra e ci vediamo, quelle rare volte in cui ci incontriamo, riesce a innondarmi il cuore di racconti e di immagini che si fissano nel mio cuore e nel mio animo e riescono a farmi riflettere…

Mi raccontò, fra le tantissime esperienze vissute, di quella di taluni ragazzi che per andare a scuola, percorrono chilometri a piedi in mezzo a aree impervie e pericolose a piedi nudi… Piedi completamente nudi che attraversano semi deserti, zone ricche di presenze animali di un certo pericolo, senza curarsi di quanto può avvenire loro per andare a scuola, a procurarsi dell’acqua o per cercare un lavoro che permetta loro e la loro famiglia di sopravvivere…

Piedi nudi, piegati e piagati dai chilometri percorsi, provati da quanto incontrano e senza alcun tipo di lamentela o di protesta… Spirito di sacrificio e volontà… Una volontà talmente forte da non far sentire il dolore, da zittire ogni tipo di male pur di raggiungere il risultato fissato…

L’idea quindi di venire in soccorso a questa popolazione portando scarpe anche di recupero, anche quelle che noi riteniamo vecchie, rotte, consumate o semplicemente passate di moda, piccole per i nostri piedi o non più di tendenza….

Portate a questi ragazzi, le scarpe abbandonate o lasciate da parte da noi, hanno acquistato per loro , un nuovo valore, una nuova vita… un significato enorme, un regalo talmente forte da far sgorgare lacrime di felicità estrema…. Il poter percorrere quei chilometri con sotto anche solo una suola, rendeva questi ragazzi incredibilmente felici perchè quella scarpa, da noi abbandonata per i più disparati motivi, diventava nelle loro mani e calzata dai loro piedi, una risorsa tremendamente unica e valida… preziosa al punto da cercare di preservarla il più possibile…

Ciò che per noi, in fondo, sono solo scarpe, per loro rappresentano tantissimo… Ciò che per noi è un semplice scarto, per loro è una vera e propria fortuna…

Pensiamoci, quando ci lamentiamo delle code, del traffico, dei mezzi pubblici, dei nostri lavori, delle nostre scuole o di tantissime altre cose… E’ vero che sono tante le mancanze per vivere agiati e splendidamente bene, ma è altrettanto vero che vi sono persone che ritengono noi agiati , che ci guardano con estrema invidia e non riescono a capire, come a nostra volta noi non riusciamo a capire chi meglio stà di noi, perchè ci lamentiamo quando, visti con i loro occhi, noi abbiamo molto più di loro e non siamo in grado di accontentarci e di apprezzare ciò che abbiamo…

Proviamo a pensarci… a immaginarci a fare chilometri a piedi per poter portare, come si faceva una volta, un secchio di acqua in casa… magari ritroviamo il valore delle cose e riusciamo a viverle con più rispetto per noi e nei confronti degli altri, senza perderci ad invidiare, a nostra volta, chi sta meglio di noi e on estrema leggerezza arriva a disprezzare quel tanto che ha senza nemmeno rendersene conto…

Pensiamoci ogni volta che ci allacciamo o mettiamo le nostre scarpe ai piedi, alla fortuna che noi abbiamo e di cui non ci rendiamo conto….

Come sempre bella gente, buona giornata e buona e serena vita… che abbiate le scarpe o meno…. che dobbiate fare chilometri a piedi oppure no… Namasté alé!

Lasciami la tua opinione :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: