Evoluzione

In effetti se di evoluzione vogliamo parlare, siamo messi abbastanza male! Da quando è scoppiata questa mania (momentanea) della caccia ai pokemon, se già prima la gente non mollava i cellulari, ora non se ne schioda più per niente! Fortunatamente, al momento in cui scrivo, mi ritengo immune da questa continua a leggere…

Attentati

   Siamo nuovamente sotto l’occhio del ciclone mediatico. Sì perché attentati, come le violenze e tutte le altre notizie sostanzialmente brutte, ci sono tutti i giorni… Principalmente è il mondo dei media che determina come condizionare la massa e quindi convogliare le sue attenzioni su temi ritenuti di comune interesse. continua a leggere…

Sono fra noi, e…

…sono organizzati e arrabbiati! Loro sono fra di noi! Ne sono un chiaro esempio i fatti avvenuti in Germania durante i festeggiamenti del Capodanno e quanto avviene in questo pazzo pazzo Mondo con i recenti attentati. Non si tratta di fare allarmismo inutile e di cedere alla strategia della paura, continua a leggere…

Ieri, oggi… e domani?

Ieri… Il terrorismo colpiva così la pseudo normalità del Mondo…facendo capire la fragilità dei controlli, la facilità dell’infiltrazione, l’efficacia e la preparazione nel gestire gesti eclatanti dai risultati agghiaccianti… Recita la didascalia della foto: NEW YORK – 11 settembre: Dirottato il volo United Airlines 175 da Boston si schianta contro la continua a leggere…

Indignazione a scalare…

Tutti indignati? Certo! Ma quanto durerà? Eravamo tutti indignati per l’11 settembre, tutti indignati per la seconda Guerra Mondiale, per le stragi dei campi di concentramento, per le pulizie etniche e poi ancora… Indignati per Cernobyl, per Seveso, per i disastri in Giappone, per lo tsunami, per i terremoti, per continua a leggere…

Siamo in guerra (senza accorgercene..)

Siamo in guerra e non c’è ne accorgiamo! Ci siamo da tempo e ancor peggio non siamo in grado di ribellarci o di dissentire! Guerra quotidiana per conquistare spazi di apparente serenità, guerra silente fra persone che davanti ti parlano in un modo e dietro fanno tutt’altro, e fra i continua a leggere…