Fino a nove

Puoi leggerlo in: 1 minuto
…provateci! Contate fino a nove! Fatelo e non pensate al calcio ma a delle persone. Pensate a una mamma in cinta… uccisa, ai molti papà e mamme che erano lì per lavoro con famiglia a casa, qui in Italia… Uccisi. Sapete a loro che importa dei nove rigori dell’Italia calcistica? Nulla! Proprio nulla! Persone uscite […]

Read more

…e ancora…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Ancora una volta quegli occhi… Ancora una volta quello stupore, quella sensazione mista far il dolore e lo spaesamento…quel non sapere bene come reagire, cosa pensare, cosa dire ma ancor più cosa fare… Venire colpiti nella quotidianità, nella serenità di momenti di vita comuni con tanta ferocia, efferatezza, freddezza e coscienza… La coscienza di chi […]

Read more

Siamo tutti…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Altri attentati… Altre stragi… Altre minacce e anche noi non siamo messi benissimo… Le coste libiche distano dall’Italia circa 352 km e con dei missili a corto raggio siamo un bersaglio facile… (Lo sono anche la Spagna e il Portogallo…) Se pochi giorni fa eravamo tutti “Charlie” tanto da comprare un giornale che poi è […]

Read more

C’è morte e morte…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
….scusate…esistono morti di serie A e altri di serie B? Tanto clamore per la morte del soldato giordano ucciso in modo spettacolare quanto brutale da dei militanti che hanno saputo rendere cinematografica questa barbara esecuzione. Tutto studiato nei minimi particolari perfino beffandosi degli europei perché hanno istituito un sondaggio online per determinare la modalità più […]

Read more

“Ditemi se è vivo…”

Puoi leggerlo in: 1 minuto
11.34 del 28 aprile 2013. Alcuni politici sono chiamati a giurare la loro fedeltà alla Repubblica Italiana. All’esterno le forze dell’ordine vigilano che tutto si svolga in maniera regolare e cercano per come possibile di garantire sicurezza con la loro presenza. All’improvviso due spari. Due carabinieri colpiti. Uno in modo grave viene soccorso da un […]

Read more