La bellezza del buongiorno…

Per quanto possa sembrare scontato e banale… il buongiorno è sempre gradito e una buona pratica… Bello sentirselo dire, specie se accompagnato da un sorriso, magari a denti stretti a seconda dell’ora in cui ce lo si scambia… E’ una di quelle abitudini di cui non riesco a fare a meno… In realtà il buongiorno, da buon orso quale sono, continua a leggere…

Il mio presente

Anno nuovo, nuova opportunità di tornare in pista, anzi in radio! Dal 2 gennaio 2019, come anticipato, il rientro anche in voce con un programma unico nel suo genere! In diretta, contemporanea, su due radio! Un evento , per me, davvero unico, che si va ad aggiungere alle tantissime esperienze sin qui vissute! Sveglia & Caffè, dalle 8 si propone continua a leggere…

E se ti fermi , convinto che ti si può ricordare…..

… hai davanti un altro viaggio, e una città per cantare. Mi ricordo che ero poco più che un gagno, un bimbo, e i giradischi poggiavano sui mobili di vetro in sala… Hai presente quelle sale in cui i divani erano coperti da coperte e cellophane e c’era sempre il mobiletto in vetro in cui  si conservava l’impianto Hi-Fi… La continua a leggere…

Il caffè del mattino

Il profumo del caffè del mattino, specie nelle mattinate uggiose e umide d’autunno e di inverno, è un vero toccasana, non solo per l’umore ma per la vita! Quando fatichi a uscire dal calduccio del letto, quando sai che ti aspetta una giornata impegnativa, quando la notte non ha portato consigli ma incubi, quando la cena è stata pesante, quando continua a leggere…

E’ il mio 16645 giorno!

Il tempo tempra e ci porta a dare una ragione anche a quelle cose che una ragione, apparentemente, non hanno o che acquistano con il passaggio del tempo che è unico giudice della nostra vita terrena…

L’ultima stella

E’ l’ultima stella del mattino che si attarda a lasciare il suo posto nel cielo che onora l’inizio di un nuovo giorno… Testimone di un’altra notte ricca di eventi, di emozioni, di sogni e incubi, di speranze e di di preghiere, di pianti e di disperazioni… L’ultima stella che silenziosamente con sè porta questo bagaglio ingombrante di storie che nessuno continua a leggere…

Buongiorno Aosta

Buongiorno piccolo mondo incuneato fra le montagne… gente che parte, gente che resta…. fra persone che parlano, sparlano… animi che si accendono per le varie vicende ed altre che si arrendono per le stesse storie di sempre… Buongiorno bella gente, quella comune che incontri per strada, quella che saluti con cui fai la chiacchierata, quella che ti affianca e nemmeno continua a leggere…

Ambulanza, buongiorno!

Sono le 7,10 del mattino. In lontananza suona la sirena di una ambulanza in corsa. Io mi sto risvegliando, nonostante sia in piedi da oltre un’ora e il pensiero non può non andare a chi sta correndo, a chi sta aspettando, a chi sta sicuramente peggio di me ora e a chi ha nel proprio pensiero di primo mattino, quello continua a leggere…

I tuoi occhi…

I tuoi occhi sono testimoni di quanto avviene in questo pazzo pazzo mondo ogni giorno. Seguono quanto proposto loro dal momento che le palpebre salutano l’avvento di un nuovo giorno, quando esci dal notturno quotidiano riposo, o pseudo tale… I tuoi occhi, dal momento che ne hanno la possibilità, diventano telecamere con registrazione incessante e con il salvataggio di frames continua a leggere…

All’alba…

All’alba si fanno spesso incontri silenziosi e molto particolari… In montagna ci si può imbattere nella presenza di animali di ogni specie. Al mare, sebbene l’alba in questa stagione si verifichi alle 5.30 del mattino circa, si possono trovare diverse persone. Da coloro che amano camminare o correre sulla spiaggia da soli, in compagnia di un bipede o di un continua a leggere…

Dammi un sorriso…

Dammi un motivo valido per non sorridere, dammene mille per farlo, dammi la furbizia, la letizia, l’incoscienza, la pazzia, la schiettezza, la forza di ascoltare, di conservare, di sfogarmi, di lasciarmi ascoltare, di saper ascoltare coloro che con me parleranno… dammi la fortuna di un nuovo giorno il piacere di un piatto e del suo contorno di un sorriso per continua a leggere…

Osservo visi

…. siamo proprio messi bene! Percorro tutti i giorni le vie centrali di Aosta per andare a lavoro. Tutti visi cupi, scuri, tristi! Si vede che come popolo siamo una popolazione (scusate la ripetizione) contenta, soddisfatta, realizzata e felice nel suo insieme. A malapena le due comari che si parlano davanti alle epigrafi… I ragazzi che si aggregano pressochè silenziosi continua a leggere…

Caravan Petrol

Il petrolio e i suoi derivati, nonostante il greggio sia in caduta come prezzo, in Italia non  accenna minimamente a far scendere i costi anzi… se si può si sale leggermente. La cosa particolare è che in Valle d’Aosta il costo del greggio rimane più alto rispetto a quello del vicino Piemonte… Una volta chi abitava in Valle era visto quasi con continua a leggere…

Giornate mondiali…

Da poche ore è terminato il #friendsday … la giornata degli amici (e come al solito Facebook ne ha approfittato per mostrarci i nostri amici… persone che magari nemmeno ti salutano se ti incontrano per strada ma che in rete ti sono amiche e ti stimano…) Oggi è quella dei calzini spaiati… Storia che accomuna miliardi di abitanti dei pianeta, continua a leggere…

Civili noi? (ma davvero?)

ATTENZIONE: QUESTO POST NUOCE GRAVEMENTE ALL’INTELLIGENZA DI CHI LO LEGGE COMPLETAMENTE! Prima di tutto…vogliamo regolamentare i rapporti fra le persone, ma forse prima non è il caso di chiedere se siamo realmente esseri “civili” in grado di farlo? In questi giorni si accende la discussione sulle “unioni civili”… La nota enciclopedia online Wikipedia riporta in tal voce: “Si definiscono unioni continua a leggere…