Continuiamo a ucciderli….

Puoi leggerlo in: 4 minuti
Voglio, come sempre, essere schietto. Diciamocelo chiaramente: se gli ultras della Lazio non avessero tirato di mezzo con la loro bravata il personaggio e la storia di Anna Frank, nessuno si sarebbe mai e poi mai sognato/a di ripescarla da quell’angolo della nostra memoria storica in cui era stata accantonata continua a leggere…

Ciao Snoopy…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Si chiude per me una bellissima esperienza ed è il momento di dire grazie! Grazie a tutti, all’organizzazione, agli oltre 3500 bambini partecipanti, ai genitori e adulti al seguito, agli espositori, al servizio segreteria e infermeria… un particolare grazie a tutti/tutte le volontarie che per giorni hanno lavorato sino all’ultimo continua a leggere…

On Air with Snoopy

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Fra poche ore, e per quattro giorni, si ritorna in voce, ON AIR, in diretta, in occasione del Trofeo Snoopy VDA dalle frequenze fm di Top Italia Radio (o anche via sito web). Sono felice della cosa, veramente tanto! In questi giorni, in queste ore, si è lavorato tanto dietro continua a leggere…

Ero interista…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Lo dico a malincuore da mesi… Mi dispiace dirlo ancor di più dopo aver saputo che la mia ex squdra del cuore ha vinto contro la Juventus… (non se ne abbiamo a male i miei lettori e lettrici juventini…) Ero interista e ora non lo sono più. Non ce la continua a leggere…

Fino a nove

Puoi leggerlo in: 1 minuto
…provateci! Contate fino a nove! Fatelo e non pensate al calcio ma a delle persone. Pensate a una mamma in cinta… uccisa, ai molti papà e mamme che erano lì per lavoro con famiglia a casa, qui in Italia… Uccisi. Sapete a loro che importa dei nove rigori dell’Italia calcistica? continua a leggere…

Che strani italiani

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Che strani italiani che siamo! Basta una partita (degli ottavi poi) di un torneo, per riscoprire improvvisamente l’accantonato spirito italico di appartenenza alla nazione. L’Italia si ferma in prossimità della partita. Tutti (o quasi), davanti allo schermo! Chi davanti a quello di casa, chi traffica per sentirla alla radio o continua a leggere…

In Italia? Calcio!

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Non stupiamoci di come vanno le cose nel nostro Paese… Mentre in America le principali parole cercate sul web in questi giorni riguardano il prossimo appuntamento elettorale, da noi in Italia (fonte Google Trends) si va alla ricerca di notizie (da giorni non solo da oggi) legate al mondo del continua a leggere…

Non siamo più campioni del mondo…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Esattamente un anno fa scrivevo: Siamo tornati con i piedi per terra… Si tolgono mestamente le bandiere dai balconi, i visi avviliti degli italiani delusi si portano a casa mesti mesti… Le bandierine, il tifo e la rabbia (ingiustificata) crescono minuto per minuto per dare spazio a una vana speranza continua a leggere…

Nazionalismi

Puoi leggerlo in: 2 minuti
  Mi ha sempre un po’ stupito  il nazionalismo di alcuni Paesi a dispetto della nostra disaffezione alla bandier e al nostro inno. Metto, forzatamente e me ne scuso, a confronto americani e italiani. I primi hanno la loro bandiera ovunque. La mostrano con orgoglio davanti casa, sui prodotti, ovunque vadano continua a leggere…

Povero calcio

Puoi leggerlo in: 2 minuti
  Povero calcio, poveri calciatori, poveri tifosi, poveri italiani, poveri noi…. “Poracci tutti mi sa”. Questo il commento che mi sono sentito dire a quanto è accaduto fra Juventus e Torino e i rispettivi tifosi…. Povero calcio? Si! Perché nonostante possa contare in bilancio nazionale e internazionale tanti morti e continua a leggere…

Ciao Livio

Puoi leggerlo in: 2 minuti
   …salutavo così Livio Forma quando ci si incontrava per le vie di Aosta, essendo lui un abitante della città. Lo facevo da quando ho avuto l’onore di conoscerlo e intervistarlo oltre che averlo come compagno di viaggio per le tre edizioni del “giro ciclistico della Valle d’Aosta”, di cui continua a leggere…

Calcio vs monumenti 1-0

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Calcio (e i suoi interessi) batte monumenti 1 a 0. E’ un periodo che gli atti di vandalismo vanno di moda.. Non solo in Valle d’Aosta (per ricordare e per riparare…) ma anche la capitale è stata oggi interessata da gesti deplorevoli (e deplorevoli è dir poco!). Tifosi (se così si continua a leggere…

Lunedì e dintorni…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Ti accorgi che i capelli bianchi avanzano quando anzichè trovare le lettere nella buca trovi solo multe, bollette e/o depliant… Quando anzichè parlare con le persone che incontri per strada ti ritrovi a scriverti freddamente righe sui social… Quando perdi interesse per le notizie realmente importanti e ti soffermi a continua a leggere…