Che ne sai tu?

Nessuno giudichi, nessuno parli a vanvera e si permetta un solo commento fuori luogo. Il silenzio, il rispetto in taluni casi oltre ad essere apprezzato, è d’obbligo. Solo chi vive sulla propria pelle le vicissitudini della vita può capire realmente cosa passa nella propria testa… alle altre persone non è dato sapere i tormenti interni, i pensieri, le preoccupazioni, le continua a leggere…

Ciao, come stai?

Ultimamente mi accorgo di essere distante dalle persone specie perchè queste esordiscono sempre allo stesso modo… “Ciao, come stai?” Il problema nel rispondere loro è capire se realmente sono interessate a sapere come stai o semplicemente utilizzano questo incipit in forma di cortesia per poi sottoporti i loro problemi o i loro pensieri… Che mal pensante vero? Ma come? Ci continua a leggere…