Abbiamo bisogno di affetto…

Abbiamo bisogno di affetto e non ce ne rendiamo conto… Presi da mille impegni, alcuni a cui si potrebbe tranquillamente rinunciare senza effetto alcuno, tralasciamo le cose più belle della vita segregandole a un secondo livello, e declassandole come meno importanti, quando in realtà non è così! Il trovarsi al continua a leggere…

Sono proprio un orso!

Vi devo delle scuse. Non sono un buon amico/conoscente perché non sono in grado di mantenerne i rapporti… Lo dicevano già da piccolo che sono discontinuo ed è la verità! Mi rendo conto di non essere sempre in contatto con amici e conoscenti anzi…sono abbastanza restio a chiamare, a mandare continua a leggere…

Amici? E dove eravate?

Già! Amici vero? E dove eravate quando lacrime solcavano i nostri visi provati da stanchezza, delusione e dolore? Dove eravate quando sarebbe bastato anche un semplice “ciao come stai?” e invece c’era il deserto delle emozioni e l’eco dell’imbarazzo e della solitudine a rimbombare ad ogni urlo che si sarebbe continua a leggere…

Ma tu, lo sai quanto vali?

“Perchè tu vali!” E’ questo il motto di una pubblicità di sicuro effetto… ma quanto ci crediamo realmente? Sappiamo dare un reale valore a noi come persone? Non mi riferisco al numero di likes che si riceve su un post o ai commenti che si attirano in casi di polemiche continua a leggere…

Ma tu voti? Si certo! (e non me ne vergogno!)

*** ELEZIONI POLITICHE – IL MIO PERSONALE PUNTO E AVVISO *** Si avvertono coloro che si avventurano nella lettura che si tratta di una filippica lunga, noiosa, personale, giudicabile, condivisibile e indiscutibile (per quel che mi riguarda). Vedo gente che sui social si insulta per la politica, si infervora, si continua a leggere…

Una carezza..

Una carezza, un motivo di vita, dolce, infinitamente piena di quelle parole che spesso non si dicono, che sà scaldare il cuore come abbandonarlo alla sua dipartita…. Una carezza, un desiderio da ambire ogni giorno di qualunque tipo essa sia… sfuggente, veloce, sincera, continua, persistente, intima, consolatrice, provocante, amorosa, affettuosa, continua a leggere…

Quanti likes?

Quanti likes ti servono per non perdere il sorriso? Quanto è importante per te sbirciare la vita altrui nei social e riconoscerti, criticare o ispirarti al vissuto di altre persone? Quanto peso hanno per te quei pollici versi virtuali, rispetto al saluto e il confronto reale? Ci cibiamo di pareri continua a leggere…

Evoluzione

In effetti se di evoluzione vogliamo parlare, siamo messi abbastanza male! Da quando è scoppiata questa mania (momentanea) della caccia ai pokemon, se già prima la gente non mollava i cellulari, ora non se ne schioda più per niente! Fortunatamente, al momento in cui scrivo, mi ritengo immune da questa continua a leggere…

Ciao, come stai?

Ultimamente mi accorgo di essere distante dalle persone specie perchè queste esordiscono sempre allo stesso modo… “Ciao, come stai?” Il problema nel rispondere loro è capire se realmente sono interessate a sapere come stai o semplicemente utilizzano questo incipit in forma di cortesia per poi sottoporti i loro problemi o continua a leggere…

Come impronte nella neve…

Parzialmente lunedì è passato… Oggi (fin qui) gradevoli sorprese… Ho con piacere rivisto persone che da tempo non vedevo. Spesso mi chiedo se il nostro passaggio terreno, se la vita, sia un po come una impronta lasciata sulla sabbia o sulla neve… Mi chiedo se si riesce, nel lasciare un continua a leggere…

Vite iper connesse

Siamo sempre sul pezzo! Il limite del nostro voyeurismo supera quello dell’abbandono della realtà! Proprio ieri la notizia di quell’uomo che, intento a ammanettare con il suo telefonino, a bordo di una piccola barca, non si era accorto che a pochi metri da lui era presente una grande balena! (Cosa continua a leggere…

Chi ben comincia…(ma che sfiga!)

Devo delle spiegazioni a chi mi ha visto e sentito con comparizioni sporadiche in questo inizio anno travagliato… (non che la cosa interessi a molte persone direi…) Dunque, credo di poter affermare, senza timore di smentita alcuna, che questo si possa definire un vero e proprio annus horribilis (e notate bene continua a leggere…