Di chi è la colpa adesso? (Nostra senza scuse!)

Puoi leggerlo in: 3 minuti
“Piove, Governo ladro!” Recita un antico motto popolare… In realtà, non si adatta al nostro Paese che da oltre due mesi dal l’esito delle urne, attende un Governo fra mille parole, promesse, riunioni e gran perdite di tempo… Tempo importante per una popolazione che attende, non tanto di sapere come continua a leggere…

Rassegnazione, abitudine, impotenza, coscienza…

Puoi leggerlo in: 4 minuti
Aleggia nell’aria, portata dal vento, una strana mistura di sentimenti e di emozioni… Sarà colpa della stagione? Della variabilità del tempo? O semplicemente siamo noi che ci stiamo atrofizzando il cuore in certe situazioni o nel ricevere, digerire e subire quando non essere sommersi da notizie e eventi? Rassegnazione, abitudine, continua a leggere…

Quanti rubinetti hai?

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Alla domanda: “quanti rubinetti hai in casa?” sapresti rispondere con precisione? Credo di no… Alla maggior parte delle persone a cui pongo questa domanda, per lavoro, mi ritrovo ad avere un ampio campione di persone che non sanno in realtà, come logico, il numero di rubinetti che si ha in continua a leggere…

Inutile… quando si muore si è morti!

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Sarà l’ora tarda, le mille parole e opinioni ascoltate e proposte dai vari media, siti, post e quant’altro… che ho deciso di buttare di getto alcune considerazioni s-confuse… sulla morte… che vi pregherei di leggere sino in fondo, prima di giudicare affrettatamente il mio pensiero…. (grazie). Mi scuso per l’analisi continua a leggere…

Eutanasia portali via

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Quando pur di far scalpore si fa confusione… Non si possono paragonare i casi di Eluana Englaro e quello conosciuto come il caso di Dj Fabo (di questi giorni…) Il primo si basava su una richiesta riconosciuta anche dalla Costituzione, mentre la seconda è una vera e propria richiesta ben continua a leggere…

Ho ricevuto dei fiori…

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Questo testo è dedicato a tutte quelle donne che hanno paura a denunciare, e a quegli uomini che regalano fiori per lavarsi la coscienza…. Un testo ispirato e riadattato da una storia letta in rete… Spero vivamente faccia riflettere, sia doverosamente condiviso e ragionato…. Oggi, stranamente, ho ricevuto dei fiori… continua a leggere…

Scaduto come (o peggio del) lo yogurt…

Puoi leggerlo in: 7 minuti
Con il tempo le persone inacidiscono come lo yogurt andato a male… Persino i fermenti lattici vivi scappano… (I miei poi…) Questa sera, mentre aspettavo il bus per rientrare a casa, mi sono imbattuto in una riflessione tanto banale quanto pesante. Osservavo ragazzi che serenamente scherzavano fra di loro e continua a leggere…

1942

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Ricordate a Miss Italia che le donne, nel 1942, erano prese in prima linea tanto quanto gli uomini (e forse anche di più….) dunque c’è poco da stare allegri… (specie nell’incoronare cotanta ignoranza…..) ….e se qualche anima avesse anche dei dubbi in tal senso vi riporto a una testimonianza che continua a leggere…

Quando donare non costa nulla…

Puoi leggerlo in: 2 minuti
27 agosto 2015. Ecco cosa riporta sul tema donazione organi il sito ufficiale del Ministero della Salute. “Nel nostro Paese per la manifestazione della volontà di donare vige il principio del consenso o del dissenso esplicito(art. 23 della Legge n. 91 del 1 aprile 1999; Decreto del Ministero della Salute continua a leggere…

La paura fa ignoranza…

Puoi leggerlo in: 1 minuto
Se ne parla poco. D’estate il tema non è di moda…meglio parlare d’altro… Sul tema cancro, non serve abbassare l’attenzione o far finta che non ci sia, che non esista… Inutile in autunno fare le campagne per la sensibilizzazione e la raccolta fondi via sms guardando immagini toccanti e magari continua a leggere…

La lenta strada del declino

Puoi leggerlo in: 2 minuti
Sarà il periodo, sarò metereopatico, sarà l’età…in questi giorni ho a che fare con la lenta ma inesorabile presa di coscienza dell’esistenza della strada del declino (e mi va stretta…molto stretta)…. Sono sempre stato un ribelle, credo di esserlo tutt’ora ma davanti a certe cose c’è poco da fare… I continua a leggere…

Vai avanti tu..

Puoi leggerlo in: 1 minuto
…che a me vien da ridere… Quante volte lo abbiamo detto, a volte anche impropriamente? Me lo sono detto tante volte anche io. Me lo dico quasi quotidianamente… Può sembrare banale ma è così… Se si segue il ciclo della nostra vita viene voglia, talvolta in maniera più pressante, di continua a leggere…

Olivolì, olivolà e la qualità

Puoi leggerlo in: 3 minuti
Così si presentava nel 1969 una nota azienda italiana che oggi nell’astigiano trova la sua eccellenza. Ho avuto la possibilità di scoprire, con mio grande stupore, che vi sono ancora aziende che in Italia operano con professionalità e che impongono alle loro dipendenze restrittive regole non solo per rimanere negli continua a leggere…