Celtica 2017

Celtica 2017. Terminata ieri sera con una partecipazione di gente stupenda e con tante e variegate anime e personaggi che si sono incontrati e rivisti nella bella località posta nella vallata della Val Veny. Il bosco del Peuterey ha ospitato druidi, capi clan, folletti, follette, dame, cavallieri, suonatori, rievocatori, artisti di ogni tipo e luogo… il tutto sotto la tradizione celtica continua a leggere…

Aspettando GiocAosta 2017

Aspettando GiocAosta 2017! Si proprio così! Le ore scorrono e anche quest’anno sono in attesa di questo appuntamento che per tre giorni si appresta, con l’organizzazione e lo sforzo di tantissimi volontari, di divertimento, di serenità, di giochi ludici e di incontro fra grandi e piccini… Una occasione di piazza unica che permette l’incontro di generazioni e il confronto sui continua a leggere…

Ciao Snoopy…

Si chiude per me una bellissima esperienza ed è il momento di dire grazie! Grazie a tutti, all’organizzazione, agli oltre 3500 bambini partecipanti, ai genitori e adulti al seguito, agli espositori, al servizio segreteria e infermeria… un particolare grazie a tutti/tutte le volontarie che per giorni hanno lavorato sino all’ultimo per rendere a tutti una bella esperienza… migliaia di pasti continua a leggere…

Il muro e la pallavolo…

Una storia che parte dall’Inghilterra, dal quotidiano britannico The Independent e ambientata al confine tra Messico e Stati Uniti. Storia di uno sport – la pallavolo – che in questo caso diventa strumento di unione e condivisione tra popoli.C’è un punto, infatti, in cui la barriera di separazione tra Stati Uniti e Messico si trasforma in una rete da volleyball, dando continua a leggere…

Gioca che ti passa…

Proprio così! Gioca che ti passa! Si potrebbe dire così per invitare le persone (numerosissime) a partecipare all’ultima giornata (per questo anno) in Piazza E. Chanoux, a giocare apertamente, liberamente, in compagnia, all’aperto, in piazza ad Aosta. Una gradevolissima scoperta personale per me, per la giornata di ieri… Entrati per curiosità, ci siamo lasciati trasportare dal piacere di giocare, da continua a leggere…

Ciao mamma, io esco!

…ultime parole dell’ennesimo litigio…Le ho detto che non ho piacere che esca vestita così, specie il sabato sera per poi andare in discoteca.. A suo padre non dice nulla per paura che la sgridi e non la faccia uscire… a me lo dice ma non sono d’accordo… così si veste sopra a ciò che indossa per la discoteca, passa il continua a leggere…

I ragazzi dello skate…

Li chiamavano “la compagnia a tavoletta”….Si trattava di un gruppo di ragazzini e ragazzi o giovani uomini, che amavano trascorrere delle ore insieme compiendo evoluzioni con i loro skates… Fra di loro ragazzi di diversa età e di diverso ceto sociale…dal figlio del disoccupato, a quello del dirigente in Questura, dal tredicenne al maggiorenne…. Punto comune, la passione per una continua a leggere…