No! Io? No di certo! (vero?)

Questo condividetelo, guardatelo e condividetelo, perchè, nonostante sia stato realizzato nel 2007, è più che mai attuale e realistico. Non ce ne rendiamo conto ma è sempre più così! Camminiamo con una mano libera e nell’altra il cellulare, abbiamo sempre a portata di mano un dispositivo e cerchiamo sempre più di essere connessi in un mondo che più che unirci continua a leggere…

Ricordati di ricordarmi…

Ricordati di ricordarmi… ma anche no! Sia ben inteso! Dovesse mai capitarmi qualcosa (nel caso accedesse non si sa mai…) prego vivamente giornalisti, amici, curiosi e ficcanaso dell’ultimo minuto, pruriginosi della rete e becchini di personalità, di lasciarmi stare… almeno qui sul web! Si perchè l’ultima moda è quella, oramai da tempo, di prelevare le informazioni, e ciò che è continua a leggere…

Ogni quattro (anni)

Non è una novità, in fondo. Capita ogni quattro anni, come le olimpiadi che cadono sempre negli anni bisestili. Ogni quattro anni è così! Un giorno in più nel calendario. C’è chi per definizione definisce questi anni come funesti (anno bisesto anno funesto…), c’è chi lo interpreta come una opportunità di avere un giorno in più da vivere… In realtà continua a leggere…

Nuove facce per faccialibro

Per i frequentatori assidui di FB Faccialibro, ecco la comparsa di nuove facce per esprimere le proprie opinioni…Nuove esche per rimanere ore davanti a un monitor piuttosto che dire chiare le cose in faccia alle persone che trovi amiche sul social e che nella vita reale quando ti incontrano per strada fanno di tutto per evitarti o nemmeno salutarti… E continua a leggere…

Il pupo è mio e lo allatto come voglio io…

Stamattina ho deciso di tornare sul tema dell’allattamento al seno e dei commenti che spesso si sentono quando si assiste a situazioni come quelle proposte da una fotografa che ha voluto così in 25 scatti immortalare questo atto. Ne avevo già parlato qui, parlando di censura, e in questo post dedicato al raffronto fra la fotografia e l’arte espressa da continua a leggere…

Tremante buongiorno…

Interessante! Svegliarsi alle 5 del mattino sentendo il letto ballare e avere un attimo di timore nel cercare di capire quale sia la cosa migliore da fare… Persino il cane, che solitamente non percepisce tali eventi (quantomeno il nostro), si è svegliato di soprassalto abbaiando… Allora ti alzi, lasci riposare che non si è accorto di nulla e cerchi conferme… continua a leggere…

Vite iper connesse

Siamo sempre sul pezzo! Il limite del nostro voyeurismo supera quello dell’abbandono della realtà! Proprio ieri la notizia di quell’uomo che, intento a ammanettare con il suo telefonino, a bordo di una piccola barca, non si era accorto che a pochi metri da lui era presente una grande balena! (Cosa rara e particolarissima!) L’esigenza di essere sempre connessi, informati, incuriositi, continua a leggere…

Emmergenza Sardegna… e altre…

Scusate, sarò forse un pò controccorrente e non abbiatemene…. Ma della Sardegna e del popolo sardo nelle vostre bacheche in queste ore vi siete forse dimenticati? Un pò come per i nostri marò!….. Passsa il tempo e le immagini rese vive dall’immediatezza degli eventi…svaniscono…sbiadiscono… ma la realtà rimane nella sua crudezza e nella sua tremenda solitudine. E la cosa peggiore continua a leggere…