Non si vedono ma…

Credo sia risaputo che ho una innata e genetica passione per la fotografia… Amo andare alla ricerca delle emozioni, di ciò che l’occhio cattura in maniera veloce ma che non riesce a fissare, spesso, come in realtà dovrebbe… Capita che in buona compagnia si esca e si vada alla ricerca di uno scatto che da tempo avevi progettato ma non continua a leggere…

Orizzonte di pace

Oggi mi e vi regalo questo orizzonte di pace … L’ho realizzato pochi giorni fa e già mi manca sia quell’atmosfera che quella linea di orizzonte… Sveglia presto, alle 4.30 e visione alle 5,30 di questo panorama che sembra davvero interessante… Di quelli che ti metti sul desktop del pc e che cerchi disperatamente… Bhè io l’ho usata anche per continua a leggere…

Tette e culi

Indubbiamente, anche in questo blog, ciò che più attira i lettori sono le tette. Fra le statistiche di quanto ho scritto nel tempo, senza dubbio ha un posto di rilievo  “che importanza date alle tette” ma anche con gli altri non si scherza… In realtà quel post non è dedicato a chi decide di mostrare il proprio seno o i continua a leggere…

Châtel Argent

Ci sono stato quando frequentavo le scuole medie… All’epoca ci ho impiegato decisamente meno di oggi a salire il sentiero che mi ha portato a scattare questa bella foto. A metà percorso ero un pò stanco.. ma ho voluto ugualmente portarmi dove avevo stabilito che sarei salito, anche in presenza di quella pioggia leggera che non prometteva nulla di buono… continua a leggere…

Pupazzo (di neve…)

Scrivevo il 10 gennaio 2010, esattamente 6 anni fa… E’ sempre più raro vedere scene come quelle viste oggi… A seguito della consistente nevicata delle ultime ore, è comparso in serata, nel parchetto sotto casa, un bel pupazzo di neve, fatto con cura da un papà e da il proprio frugolo… E’ stato bello osservare dalla finestra, la creazione di continua a leggere…

Sguardi su Aosta

La bellezza di una città la si cattura, a volte, all’improvviso… Capita, mentre la attraversi di fretta per andare a prendere il bus, di sollevare lo sguardo e di immaginare uno scatto, un fermo immagine che ti incuriosisce, che ti affascina e attira la tua attenzione…è un attimo! Così sfili dalla tasca il telefono e scatti una foto. In quel continua a leggere…

Il pupo è mio e lo allatto come voglio io…

Stamattina ho deciso di tornare sul tema dell’allattamento al seno e dei commenti che spesso si sentono quando si assiste a situazioni come quelle proposte da una fotografa che ha voluto così in 25 scatti immortalare questo atto. Ne avevo già parlato qui, parlando di censura, e in questo post dedicato al raffronto fra la fotografia e l’arte espressa da continua a leggere…

Fiumi di parole

Nel 1997 i Jalisse vincono il Festival di Sanremo con la canzone intitolata “fiumi di parole”… 10 anni prima iniziava la mia avventura radiofonica di scellerato e giovane scapestrato… Da allora di parole ne sono state dette tante, tantissime e di cose ne sono cambiate altrettanto… I miei ricordi di radio sono belli quanto variopinti e si richiamano ai vari anni continua a leggere…

C’è arte e arte….

pochi giorni fa mi sono occupato di una foto di un fotografo che ritraeva una mamma intenta a allattare il proprio pupo in un campo dove casualmente anche dei bovini effettuavano la stessa azione… Apriti cielo! Commenti a non finire (specie al fotografo), segnalazioni della sua foto nei social fino a chiederne l’eliminazione perchè ritenuta non idonea e offensiva oltre continua a leggere…

Tutto in una notte

Magia e mistero della natura… La sera prima non c’era nulla e il mattino dopo ecco comparire, a fianco a gerani inumiditi dalla pioggia di questi giorni, una famigliola di esili funghi… Tutto in una notte appunto! Annuncio timido e sfacciato dell’approssimarsi dell’autunno? Può essere! Certo che lo stupore nel vederli dalla note al giorno è tanto in quanto inaspettati continua a leggere…

Non ero in cima

   …a una montagna ma mi sono goduta il panorama” Questo mi ha scritto chi mi ha mandato questa foto, condividendo l’emozione dello scatto e il piacere di osservare… Ogni tanto ci farebbe bene fermarci a osservare quanto di bello è sorprendente ci viene offerto dalla natura… La maniera migliore per dare una sana boccata d’aria a giornate magari pesanti continua a leggere…

#selfiesuicide

In Russia hanno dovuto adottare segnaletica specifica per segnalare il rischio di farsi foto in luoghi pericolosi. La moda dei #selfie è talmente incultata nella testa delle persone che pur di fare una foto che li ritragga anche in zone di pericolo, porta le stesse a perdere la cognizione del pericolo stesso, tanto che ci rimettono la vita…. …e in continua a leggere…

Metti una foto stasera..

Quasi fine giornata…Indomite e coraggiose persone si ritrovano per andare a fare delle fotografie al confine fra Italia e Svizzera. Una idea forse folle, ma una idea che piace e che coinvolge sette persone che, amanti dello scatto, si ritrovano per una serata di passione pura…. Metti poi che all’arrivo in quota soffi un forte vento fresco, che mette a continua a leggere…

Malizia o normalità?

Questa è Justine Matera. Nelle ore scorse ha scatenato forte scalpore questa sua foto postata su Instagram. Ciò che ha attirato l’attenzione era “…ecco la foto di Justine Matera nuda su Instagram…” ed ecco premiata la curiosità di coloro che si aspettavano chissà che… E’ una foto ampiamente artistica, realizzata benissimo, con arguzia, furbizia e finezza… Non mostra nulla, se continua a leggere…

“You are Beautifull”… e donne lo siete!

La fotografa Jade Beall vuole creare un sito di nuova concezione rivolto alle donne, che raccolga immagini non alterate immortalate dai fotografi di tutto il mondo accompagnate dalle storie dei soggetti ritratti.Beall, fotografa creatrice del libro The Bodies of Mothers, sta attualmente raccogliendo fondi a favore di un progetto chiamato “You are Beautiful”  La stessa definisce il suo progetto “una piattaforma continua a leggere…