Lo spirito di Peppone

Fra la nebbia della bassa e quella delle menti, di differenza ce ne era poca, ma non nello spirito ben definito che si aggirava nel paese in quei giorni…Facendo riferimento ai bei tempi, gesti significativi quanto discussi dalla popolazione, portavano a proliferare il vociare fra le diverse fazioni di idee contrapposte. Fra il sordo rumore della campana maestra e le continua a leggere…

La famiglia Guareschi

Ecco un libro che mi sento assolutamente di consigliare, specie se volete dedicarvi a delle ore di sana lettura e sopratutto corroborante… Attraverso le storie della sua famiglia, Giovannino Guareschi ha dato voce alle esperienze di tutti i giorni delle famiglie italiane. «Incominciamo come una favola» disse la Pasionaria. «C’erano una volta un bambino e una bambina che vivevano coi continua a leggere…

Ciao Pasionaria

   Ci ha lasciati la Pasionaria. Così chiamava sua figlia Giovanni Guareschi. Carlotta Guareschi, per quel che mi riguarda, una persona cordiale, gentile, delicata nei modi e nell’essere. Mi ritengo un privilegiato nel poter dire di aver avuto uno scambio epistolare con entrambe i figli del sig.r Guareschi. Una scrittura fluida, elegante, in corsivo è molto bella, come belle le continua a leggere…

Amore per la lettura…

Mi è sempre piaciuto leggere. E’ una passione che mi è stata trasmessa sin da giovane età. Amavo intrufolarmi fra le righe insidiose di libri anche impegnativi… Ore passate in biblioteca, nella speranza di poter condividere con qualcuno questa passione e affinando, con il passare del tempo, la passione su taluni generi e autori… La lettura di cose complicate, mi continua a leggere…

Brescello

Prima di rientrare verso casa, già dalla partenza, ci eravamo prefissati di andare a visitare, essendo quasi di strada sulla via del ritorno, il paesino di Brescello. Brescello e quel paesino della bassa, dove il Sole picchia duro sulle teste, i bar sono sempre popolati, la piazza a mezzogiorno è semi deserta e, a parte alcuni ricordi tangibili delle varie continua a leggere…

Ciao Don Camillo…

26 febbraio 1971: muore l’attore Fernandel, l’indimenticabile “Don Camilo” televisivo della serie di film nati dalle opere di Giovannino Guareschi. Sono particolarmente legato ai personaggi partoriti dalla mente e dalla penna di Giovanni Guareschi. Mi piace tantissimo la sua scrittura che alla lettura risulta essere fluida, bella come una sinfonia di musica classica ascoltata con un fil di volume in continua a leggere…