Su cosa ti cade l’occhio?

Trovo che la comunicazione visiva sia davvero affascinante! Lo scatto che allego in questo post ne dà un esempio tangibile. I colori, la vivacità del contrasto, la bellezza della semplicità e allo stesso tempo della composizione di questa foto è bellissima. Una persona qualunque mentre lavora che viene ripresa dall’alto dando risalto ai colori che creano un effetto cromatico davvero continua a leggere…

Someone’s Watching Over Me

Ci sono di quelle canzoni che fanno come i ricordi… restano lì in sospeso, quasi in un limbo particolare per riaffiorare quando meno te lo aspetti… Ci sono sequenze di note che, eseguite in una determinata maniera, ci portano in mente una melodia e la memoria, specie se non più fra le giovanissime, si sforza di inseguirne i ricordi e continua a leggere…

Oltre la disabilità

Oltre la disabilità. Un bel progetto. Una bella idea che diventa realtà. Mi piace davvero tanto quando nel presentare il loro progetto nel manifesto scrivono: “Il concetto di fondo è la disabilità. Una realtà scomoda e problematica che produce continuamente e spesso inconsapevolmente, numerose forme di esclusione e discriminazione verso tutti gli individui che vivono un’esistenza DIVERSA, in corpi dalle continua a leggere…

Foto vs selfie

Riempite la vostra vita di scatti e fate ben distinzione fra foto e selfie… Le fotografie rappresentano ciò che i vostri occhi hanno potuto apprezzare e che il tempo cercherà di erodere nella vostra memoria… I selfie rappresentano invece un vostro momento felice e l’insieme dei vari selfie testimonieranno il passaggio inesorabile del tempo e dei momenti che si mischieranno continua a leggere…

e regalarti un fiore…

Vorrei regalarti un fiore, un attimo di spensieratezza in un mondo che ci vuole sempre attenti…. …attenti a ciò che ci circonda, alle mode, alla gente che conosciamo, che frequentiamo, ai social, a ciò che ci viene detto, a quanto viene vissuto dalle altre persone, al mondo che ci ospita, alla moda e le sue mode, ai sorrisi di circostanza continua a leggere…

Una rosa…

Una rosa, solitaria, abbandonata….lì, delicatamente appoggiata al paletto di una barca di salvataggio… Alla mercè del primo Sole del mattino, sotto gli occhi di coloro che, passando e andando oltre, si interrogano sulla sua storia… Sarà forse un omaggio di una serata romantica abbandonato in segno d rifiuto? Sarà invece una promessa al temine di una nottata di coccole e continua a leggere…

La neve del 1 maggio…

Primo maggio. Si gira il calendario di un mese. Si strappa il foglio del nuovo ciclo e si spera in una primavera che gioca fra temperature e aspetti meteo. Ne è un esempio la giornata del primo maggio. In mattinata nevicata a basse quote in tutta la Valle d’Aosta (e non solo…) mentre nel pomeriggio il Sole ha cercato di continua a leggere…

Quel bacio

Già! Proprio quel bacio! Possono ridare questo film tutte le volte che vogliono ma quel bacio sarà sempre emozionante e indimenticabile. Risvegliarne la vista continuerà a suscitare emozioni… Quel bacio! Una storia strappa lacrime. Una vicenda di fantasia, tanto assurda da sembrare vera… Ecco dunque che quel bacio diventa un simbolo… Simbolo si Amore, di una bella storia, di sogni continua a leggere…

I tuoi occhi…

I tuoi occhi sono testimoni di quanto avviene in questo pazzo pazzo mondo ogni giorno. Seguono quanto proposto loro dal momento che le palpebre salutano l’avvento di un nuovo giorno, quando esci dal notturno quotidiano riposo, o pseudo tale… I tuoi occhi, dal momento che ne hanno la possibilità, diventano telecamere con registrazione incessante e con il salvataggio di frames continua a leggere…

Sotto lo stesso cielo

Sotto lo stesso cielo. Ci siamo tutti, anche te oltre me… Ancora mezzo addormentato alzi lo sguardo… Uno strano colore riempie la stanza…E’ questione di un attimo. Solitamente bradipale, ti alzi velocemente e corri a prendere la macchina fotografica per cogliere il momento… è un attimo. Apri la finestra, quel tanto che basta per cogliere quanto vedi e scatti… Ed continua a leggere…

Finalmente è Natale!

La favola del #Natale al completo… Vi invito a leggerla fino in fondo perchè, potrei sbagliarmi, ma ne vale la pena…. poi ditemi voi (se vi va)… Meno di un mese al Natale e il bimbo aveva deciso di comportarsi bene… Un discolo, vivace, vivo…! Una vivacità contagiosa… Quello spirito per cui quando combinava qualche marachella riusciva sempre a superare continua a leggere…

Intervallo #Consvda

Ho dei ricordi legati alla televisione, quando ancora si usavano le rotelline poste all’interno dei vecchi TV per cercare di ottimizzare la sintonia dei televisori, nella disperata ricerca di un segnale ottimale del canale desiderato… L’intervallo, specie per i canali RAI, era una ancora di salvezza. In caso di disservizi e/o problemi, un filmato entrava in campo e proponeva, con continua a leggere…

Changements…

Gli anni passano e non solo per noi ma anche per ciò che ci circonda… Non solo per quanto può essere per noi tangibile, ma anche per ciò che non lo è… Pensate al motore di ricerca più utilizzato al mondo…. Oggi compie 18 anni! (auguri!) Ebbene, io mi ricordo quando fu inaugurato! Le prime volte che lo si utilizzava continua a leggere…

All’alba…

All’alba si fanno spesso incontri silenziosi e molto particolari… In montagna ci si può imbattere nella presenza di animali di ogni specie. Al mare, sebbene l’alba in questa stagione si verifichi alle 5.30 del mattino circa, si possono trovare diverse persone. Da coloro che amano camminare o correre sulla spiaggia da soli, in compagnia di un bipede o di un continua a leggere…

Orizzonte di pace

Oggi mi e vi regalo questo orizzonte di pace … L’ho realizzato pochi giorni fa e già mi manca sia quell’atmosfera che quella linea di orizzonte… Sveglia presto, alle 4.30 e visione alle 5,30 di questo panorama che sembra davvero interessante… Di quelli che ti metti sul desktop del pc e che cerchi disperatamente… Bhè io l’ho usata anche per continua a leggere…