La danza delle candele

Una candela per ogni anno. Una candela per ricordare… Una fiammella, poi un’altra che si unisce ad altre a crescere di anno in anno… e ogni anno è così. Quante cose vengono rappresentate dalla luce, dalla fioca presenza di una singola candela… Alcuni esempi possono essere la vita, la candela in fondo rappresenta il ciclo vitale, che se non ha continua a leggere…

Pellets vs Marco 1 a 0

A voler essere di aiuto, spesso, si sbaglia e ci si rimette di propria persona… E’ più forte di me… Quando vedo una persona che è visibilmente in difficoltà non riesco a fregarmene, nè a rimanere indifferente alle difficoltà e così provo, spesso sbagliando, a dare una mano… E’ accaduto così anche nella giornata di oggi… Ci dovevano consegnare del continua a leggere…

NOnCOMMENT

Puglia, scontro fra treni tra Andria e Corato: 27 morti fra macchinisti e pendolari, 50 feriti “Una volta una telefonata allungava la vita… poi è arrivata l’epoca di whatsapp!” Ovvero: Una volta la pubblicità affermava che una telefonata fosse in grado di salvare una vita (e per i tempi era anche vero…), ora però, nei tempi moderni, questo non è continua a leggere…

Un anno fa…

A rileggere le parole scritte in “Ciao! io ero Pietro” che vi invito a leggere cliccando su questa riga, mi accorgo del profondo dolore e del vuoto che può lasciare un piccolo angelo come lui, che per lui eravamo esattamente nulla, nella nostra vita. Ancor più mi porta ad avere risentimento e rabbia, l’indifferenza che, a distanza di un anno, continua a leggere…

Passaparola

Ho ricevuto via mail questo scioccante articolo-racconto. Ti prego di leggerlo e di farlo con attenzione…se poi vuoi copialo e invialo ai tuoi amici…oppure fanne tesoro per te e la tua vita e ricorda il motto “testa una pezzi di ricambio alcuno” che è da anni che dico…. Grazie! Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e continua a leggere…

C’è Ministero e Ministero….

ATTENZIONE QUESTO POST PUO’ NUOCERE GRAVEMENTE ALLA SALUTE DEL LETTORE…(ma potete condividerlo se ritenete…) Povera Italia… Anzi no! Poveri italiani…. Abbiamo dei Ministeri che lavorano decisamente bene e sono super efficienti ed altri che invece meriterebbero ben altra definizione… E’ notizia di oggi che il MISE (Ministero Italiano dello Sviluppo Economico) ha dichiarato “fuorilegge” la copertina di un cd perchè: “I continua a leggere…

Ricordami di respirare

E’ strano percepire il suono lontano, ovattato di voci e di persone che credo di conoscere… Non ricordo bene però! E’ passato tanto, troppo tempo… Sono qui in questo letto da molti mesi e sinceramente sono stanco di stare qui… Non so se siano passati anni, giorni, mesi, settimane… Il tempo non è più ormai una misura di tempo valido continua a leggere…

I ragazzi dello skate…

Li chiamavano “la compagnia a tavoletta”….Si trattava di un gruppo di ragazzini e ragazzi o giovani uomini, che amavano trascorrere delle ore insieme compiendo evoluzioni con i loro skates… Fra di loro ragazzi di diversa età e di diverso ceto sociale…dal figlio del disoccupato, a quello del dirigente in Questura, dal tredicenne al maggiorenne…. Punto comune, la passione per una continua a leggere…

Dal camminare al volare…

Nuovamente sera. Nuovamente qui da solo. Oggi so che sarete in tanti/tante… fra coloro che mi hanno voluto bene, fra coloro che hanno saputo, fra chi ci sarà con il pensiero e con il cuore e chi semplicemente per la curiosità dell’esserci. Non ha importanza quanti/e sarete… Sarà importante che siate presenti nel tempo… che il bell’abbraccio e saluto che volete continua a leggere…

Ciao! Io ero Pietro…

…è tardi e qui, in questa stanza in cui sono, mi sento solo. Dopo tutto il via vai di oggi sono un pò stanco… E’ stata una giornata pesante oggi.. E’ iniziata prestissimo e onestamente non sono in piena forma… perdonatemi… Io ero Pietro, quello che quando ti vedeva ti mandava i bacini con la mano con dei sorrisi grandi continua a leggere…

Comunque grazie….!

Comunque grazie!!! Grazie a coloro che si sono preoccupati/e su come stessi a seguito della “tramvata” presa in autonomo contro lo spigolo dei muri di casa… Nonostante tutto sto bene, la casa è ancora in piedi! Io ci ho rimediato una serie di lividi e di dolori che porto con me ancora ma tutto sommato posso dire che mi è continua a leggere…